martedì 23 agosto 2011

Cometa Elenin - FAQ

Cometa Elenin 19/8/2011
(autore: Michael Mattiazzo)
Il 10 dicembre 2010 l'astronomo russo Leonid Elenin ha scoperto una nuova cometa e l'Unione Astronomica Internazionale (IAU) gli ha consentito di battezzarla col suo nome, come si usa in questi casi. La cometa è stata chiamata C/2010 X1 Elenin.

Si tratta di una piccola cometa, una come tante, ma era dai tempi dell'URSS che un russo non ne scopriva una nuova.

Forse è per questo che le è stato inizialmente dedicato molto spazio e forse è per questo clamore (e per la moda delle congetture catastrofiste di questo periodo sfigato) che sul web si sono cominciate a scrivere le assurdità più incredibili su questo oggetto. Si è cominciato a parlare di inversioni del campo magnetico, di terremoti, di UFO, rifugi antiatomici in costruzione e tutti i più grandi disastri di questo 2011; e il peggio, a sentir loro, dovrebbe ancora venire.

Si tratta di sciocchezze ovviamente, ma vedere citate come relazioni di causa-effetto delle banali coincidenze, luoghi comuni, notizie di cronaca, leggende metropolitane o vere e proprie falsità ha sempre un effetto di irresistibile suggestione, e molti abboccano.

Ho cercato di raccogliere come FAQ - Frequently Asked Questions, ossia Domande Poste Spesso - una serie di articoli che ho trovato in giro o che ho scritto o tradotto su questo mio blog (una versione portoghese delle FAQ è ora disponibile su informacaoincorrecta.blogspot.com: internet non finisce mai di stupirmi).
  1. Elenin è una sigla con un significato particolare? [ ⇒ risp. 1 ]
  2. Chi è Leonid Elenin? Esiste veramente? [ ⇒ risp. 2 ]
  3. Possibile che un semplice astronomo dilettante abbia scoperto una cometa? [ ⇒ risp. 3 ]
  4. Cos'è una cometa? [ ⇒ risp. 4 ]
  5. Quanto è grande la cometa Elenin e dove si trova? È visibile a occhio nudo? [ ⇒ risp. 5 ]
  6. Perché non esistono foto della cometa Elenin? [ ⇒ risp. 6 ]
  7. La cometa Elenin colpirà la Terra? [ ⇒ risp. 7 ]
  8. Da dove vengono e dove vanno le comete? [ ⇒ risp. 8 ]
  9. Come può una cometa interagire con la Terra? [ ⇒ risp. 9 ]
  10. Le comete possono causare terremoti? [ ⇒ risp. 10 ]
  11. Gli allineamenti planetari possono causare terremoti? [ ⇒ risp. 11 ]
  12. Le comete possono causare problemi al campo magnetico terrestre? [ ⇒ risp. 12 ]
  13. Le comete possono causare l'inversione dell'asse di rotazione terrestre? [ ⇒ risp. 13 ]
  14. È vero che la cometa Elenin è una nana bruna oppure una stella di neutroni? [ ⇒ risp. 14 ]
  15. C'è un UFO nella coda della cometa Elenin? [ ⇒ risp. 15 ]
  16. A quanto pare la chioma della Cometa Elenin contiene acido cianidrico, che è molto velenoso. Moriremo tutti? [ ⇒ risp. 16 ]
  17. È vero che la Russia sta costruendo rifugi antiatomici per difendersi dalla cometa Elenin? [ ⇒ risp. 17 ]
  18. È vero che la NASA ha diffuso delle istruzioni per i suoi dipendenti in vista dei disastri causati dalla cometa Elenin? [ ⇒ risp. 18 ]
  19. È vero che la cometa Elenin è rappresentata nella banconota svizzera da 10 franchi? [ ⇒ risp. 19 ]
  20. Perché in tanti credono a queste sciocchezze? Quali sono i meccanismi psicologici alla base della credulità? [ ⇒ risp. 20 ]
  21. Se la cometa si disgregasse i suoi frammenti potrebbero colpire la Terra? [ ⇒ risp. 21 ]

1. Elenin è una sigla con un significato particolare?

Alcuni forum/siti catastrofisti hanno scritto che ELENIN sarebbe la sigla di Extinction Level Event Nibiru Is Near, ma anche di Extintion Level Event Nibiru In November e pure di Extinction Level Event Notable Impact Nemesis. Non potrebbe essere anche "Ecco La Ecatombe Neuronale di InterNet"?

La cometa porta semplicemente il cognome del suo scopritore. Il 10 dicembre 2010 l'Unione Astronomica Internazionale ha confermato la scoperta di una piccola cometa da parte dell'astrofilo russo Leonid Elenin e ha battezzato l'oggetto "C/2010 X1 Elenin".

2. Chi è Leonid Elenin? Esiste veramente?

Leonid Elenin è un astrofilo (un astronomo dilettante) russo, ricercatore presso l'Istituto di Matematica Applicata Keldysh dell'Accademia delle Scienze Russa. Questo è il sito web di Leonid: spaceobs.org. Qui troverete tutte le novità sulla cometa. Questo è il suo profilo facebook: Leonid Elenin. Qui è documentata la sua affiliazione alla IASC come collaboratore: http://iasc.hsutx.edu/index_files/Page687.htm. Qui c'è un'intervista della TV russa NTV (HTB) a Leonid Elenin sulla "sua" cometa: http://www.youtube.com/watch?v=lCtFv7IR7Xk. Questa è una pagina del sito della missione STEREO della NASA dove si parla della cometa e del suo scopritore: Observing Comet Elenin.

Ma tutto ciò non basterà comunque ai complottisti. Sicuramente Leonid è un rettiliano al soldo degli Illuminati, oppure un attore pagato dalla Massoneria internazionale e/o dalla CIA, ecc. ecc. ecc.

3. Possibile che un semplice astronomo dilettante abbia scoperto una cometa?

Cometa Hale-Bopp
Sì. Non solo è possibile ma anche frequente. La cometa Hale-Bopp porta il nome dei suoi scopritori: David Hale, astronomo professionista, e Thomas Bopp, astrofilo come Leonid Elenin.

La Hale-Bopp è stata la cometa più spettacolare degli ultimi decenni per il nostro emisfero. Se non la ricordate la potete vedere nell'immagine qui a fianco. Purtroppo la Elenin non sarà minimamente paragonabile a quello spettacolo. Probabilmente non sarà nemmeno visibile a occhio nudo.

Lo stesso Leonid nel Luglio scorso ha scoperto insieme a un collega una seconda cometa, questa volta periodica: P/2011 N01 Elenin-Molotov.

Moltissime comete e asteroidi sono scoperte da appassionati e quando l'Unione Astronomica Internazionale conferma le osservazioni concede agli scopritori il diritto di battezzare l'astro.

Fanno eccezione le tantissime comete che vengono scoperte dagli appassionati nelle immagini della missione automatica SOHO. In quel caso è la sonda ad aver fatto la scoperta.

4. Cos'è una cometa?

Nonostante la leggenda del presepe e la coreografia natalizia la indichino come "stella cometa", non si tratta affatto di una stella.

Nucleo della cometa Tempel 1
(missione Deep Impact, 2005)
Secondo la definizione più comune, una cometa è una palla di neve sporca. Si tratta di un agglomerato di roccia, polveri, gas congelati ma soprattutto ghiaccio d'acqua. La densità è molto bassa, inferiore a quella dell'acqua.

Quando sono lontane dal Sole sono oggetti tranquilli, simili agli asteroidi. Hanno una forma irregolare (a patata) e un diametro che può andare dal qualche centinaio di metri fino a 70/80 km. In questa fase la cometa è nuda: consiste del solo nucleo cometario.

Hanno un'orbita molto schiacciata che le porta a stare lontane dal Sole per gran parte della loro orbita ma ad avvicinarvisi parecchio in uno degli estremi. In questa fase le sostanze ghiacciate che contiene cominciano a sublimare, ossia passano direttamente dallo stato ghiacciato a quello gassoso. Il nucleo diventa attivo. Il gas si sale verso la superficie, filtra attraverso la polvere e si propaga nello spazio. La luce solare illumina questo gas e lo rende visibile: questa è la chioma della cometa. È composto per almeno il 90% di molecole d'acqua.

Nucleo attivo della cometa di Halley
(missione Giotto, 1986)
Man mano che la cometa si avvicina al Sole l'attività al suo interno (e al suo esterno) aumenta. Viene liberato più gas e il vento solare (la corrente di plasma continuamente emesso dalla nostra stella) diventa più intenso. La chioma si gonfia enormemente. Tanto per fare un esempio, in questo momento la chioma della cometa Elenin ha un diametro di oltre duecentomila km.

Il vento solare interagisce con la chioma e con la superficie della cometa liberando ioni (atomi o molecole elettricamente carichi) che vengono soffiati dal vento solare in direzione opposta al sole. Si libera così la tenue coda di ioni.

Quando l'attività aumenta ulteriormente l'eruzione del gas spara nello spazio le polveri che ricoprono la cometa e piccoli frammenti di roccia o ghiaccio. Si forma la coda di polveri, la parte più spettacolare di una cometa.

La densità della chioma è alta rispetto lo spazio interplanetario, ma bassissima rispetto l'atmosfera terrestre. La densità della coda è ancora minore.

Prevedere la luminosità di una cometa è molto difficile. È impossibile prevedere se e quando ci saranno forti eruzione di gas o se invece saranno modeste; le eruzioni possono essere repentine e rendere spettacolare una cometa altrimenti anonima.

Per maggiori dettagli si veda qui.

5. Quanto è grande la cometa Elenin e dove si trova? È visibile a occhio nudo?

La C/2010 X1 Elenin è una piccola cometa. Si stima che abbia un diametro di circa 3 km ma è difficile dirlo con precisione perché al momento della scoperta il nucleo era già attivo (http://spaceobs.org/en/asteroids-comets/faq/). Di norma la misura è fatta con metodi fotometrici, come per gli asteroidi.

Al momento (22 agosto 2011) la chioma della cometa ha un diametro di oltre 200.000 km ( The diameter of the comet Elenin’s coma confirmed by visual observations from the Earth) e la sua coda di ioni misura 3 milioni di km (The long ion tail observed behind the comet Elenin).

Tanto per dare un'idea delle dimensioni, il nucleo della Hale-Bopp era di 50/60 km di diametro, la sua chioma era oltre 2 milioni di km e la sua coda oltre 50 milioni di km. Ci sono state comete la cui coda era lunga centinaia di milioni di km. Questi numeri non devono impressionare: chioma e soprattutto coda hanno in realtà una densità estremamente bassa.

Ha un'inclinazione minima rispetto l'orbita della Terra, per cui si muoverà apparentemente lunglo l'eclittica, ossia sulle costellazioni zodiacali, quelle che anche il Sole e i pianeti attraversano apparentemente durante l'anno. Attualmente si trova nella costellazione della Vergine.
Cometa Elenin, moto apparente tra agosto e settembre 2011
(click sull'immagine per ingrandire) - www.curtrenz.com
Invertirà la propria rotta apparente intorno al 10 settembre (quando sarà passata al perielio, ossia alla distanza minima dal Sole).

Se sopravviverà a questo trauma, ripercorrerà la costellazione della Vergine arrivando al massimo della luminosità (comunque al limite della visibilità ad occhio nudo) ma non potremo vederla perché si troverà esattamente tra noi e il Sole. Questo avverrà il 26 settembre, quando sarà circa 60 milioni di km dalla Terra. Il 26 settembre sarà distanza minima dalla Terra (34 milioni di km).
Cometa Elenin, moto apparente nell'autunno 2011
(click sull'immagine per ingrandire) - www.curtrenz.com
Continuerà a muoversi nella Vergine per tutto settembre diminuendo di luminosità. Comincerà ad essere visibile a inizio ottobre prima dell'alba. Per vederla saranno necessari un buon binocolo e cieli tersi. Il 10 ottobre si troverà alla distanza minima dalla Terra di 34 milioni di km. Attraverserà prima il leone, poi il cancro, i gemelli e a novembre si troverà nel Toro. Intorno al 20 novembre passerà quasi sopra alle Pleiadi. Purtroppo sarà ormai molto fioca e se la potranno godere solo i possessori di telescopi, altrimenti sarebbe stato un bello spettacolo.

Grazie a Fede (vedi commenti) per le segnalazione degli errori in questa risposta.

6. Perché non esistono foto della cometa Elenin?

c/2010 X1 Elenin - 19/8/2011
(autore: Terry Lovejoy)
Perché chi lo afferma non sa cercare? Le immagini esistono fin dal principio. Il problema è che quando una cometa è piccola e lontana le immagini sono in genere piuttosto deludenti. Nella stra-grande maggioranza dei casi sono foto fatte da appassionati: una cometa al limite della visibilità telescopica è una preda irresistibile per un cacciatore di oggetti celesti.

Osservare un oggetto molto debole non è una questione di occhio, ma di capacità tecnica nel puntamento. Li si riesce a fotografare non perchè si vedono dall'oculare del telescopio, ma perchè si è stati molto precisi a fare il puntamento, lo strumento era perfettamente bilanciato durante l'inseguimento e le foto a lunga esposizione sono venute bene.

Il sito di Leonid Elenin - spaceobs.org - contiene un sacco di immagini della cometa. Qui sopra trovate l'ultima pubblicata. È di un noto astrofilo appassionato di comete (anche lui ne ha scoperta una). È ben visibile la sottile coda di ioni. Altre immagini potete trovarle sul sito di Michael Mattiazzo.

Foto e filmati sono stati fatti anche dalla sonda STEREO-B della NASA. Potete trovarne una selezione qui: Observing Comet Elenin.

E se non vi basta, qui ci sono una quantità di foto fatte da almeno 15 astronomi diversi: Pictures of C/2010 X1.

7. La cometa Elenin colpirà la Terra?

No. Passerà lontanissima, ad oltre 34 milioni di km. La sua coda attualmente misura 3 milioni di km. Anche se diventasse lunga 10 volte tanto, dalle parti della Terra avrà poco più che la densità del vento solare.

Trovate una mia animazione del passaggio della Elenin al perielio alla pagina: "Cometa Elenin (C/2010 X1): aggiornamento del 30/3/2011".

Qui sotto riporto un diagramma piuttosto chiaro dello stesso passaggio, dove sono riportate le posizioni della cometa e della Terra alle varie date:
Passaggio cometa Elenin al perielio - www.curtrenz.com
Lo schema è tratto dal sito www.curtrenz.com. Le date sono relative alla posizione della Terra. Una linea grigia collega la Terra alla posizione della Elenin in quella data. Le due orbite che vedete rappresentate in due dimensioni in realtà non si intersecano mai. L'orbita della cometa è leggermente inclinata rispetto quella della Terra. La Elenin passerà da sotto a sopra questo piano intorno al 13 settembre, quando sarà a quasi 100 milioni di km dal nostro pianeta.

La Elenin è una cometa non periodica. La sua orbita è aperta. Viene dalla nube di Oort (si veda la prossima risposta per i dettagli) dalla quale si è staccata decine e decine di migliaia di anni fa (non ho fatto il conto) ed è destinata a tornarvi, per poi disperdersi nello spazio interstellare. Questo almeno coi parametri orbitali attuali. Le cose infatti potrebbero cambiare quando lascerà il sistema solare interno. La forza di attrazione dei pianeti giganti (Giove in primo luogo) secondo i calcoli potrebbe "chiudere" l'orbita della cometa. Diventerebbe così periodica, ma con un periodo orbitale lunghissimo, dell'ordine dei 10.000 anni.

8. Da dove vengono e dove vanno le comete?

Vedi "Tyche, signora delle comete; Nemesis, signora della distruzione; e Nibiru, signore dei creduloni".

9. Come può una cometa interagire con la Terra?

Vedi "Cometa Elenin in arrivo, fuffari scatenati".

10. Le comete possono causare terremoti?

Manco per idea. Vedi "Come combattere comete assassine e allineamenti catastrofici con le mele" e "Stupite i vostri amici prevedendo i terremoti".

11. Gli allineamenti planetari possono causare terremoti?

No. Vedi la risposta precedente. Vedi anche "Nibiru, quando i neuroni scioperano".

12. Le comete possono causare problemi al campo magnetico terrestre?

No. Le comete non hanno un campo magnetico e la loro coda di ioni è neutra (in quanto composta sia da ioni positivi che negativi) dunque non possono causare problemi seri al campo magnetico terrestre.

13. Le comete possono causare l'inversione dell'asse di rotazione terrestre?

Manco per idea. È molto più facile distruggere completamente la Terra che farle invertire il senso di rotazione. Chi parla di inversione del senso di rotazione della Terra normalmente non sa quel che dice (e sì, lo so che sarebbe più corretto parlare di momento angolare che di energia).

L'energia cinetica della Terra dovuta alla sua rotazione è 2,12×1029 joule (la stima del momento inerzia I della Terra è qui e vale circa 8×1037 kg m²; l'energia cinetica è ½·I·ω², dove ω è la velocità angolare della Terra pari a 2π radianti ogni 24h ossia 7,27×10-5 radianti al secondo).

Per fermarla occorre altrettanta energia. Si tratta di qualcosa come 35.000 joule per kg, ossia oltre 8.400 calorie per kg. Per portare a ebollizione - cioè a 100°C - un litro (1kg) di acqua a 0°C occorrono 100 calorie.

Se preferite, l'energia necessaria è circa 100 kilotoni per metro quadrato (mari e oceani compresi): 6 bombe di Hiroshima per ogni metro quadrato della superficie terrestre.

Questo per fermarla: per farla ripartire occorrerebbe di nuovo la stessa energia. Potete scegliere in quanto tempo fornirla. L'interazione mareale tra Luna e Terra ha come conseguenza che la loro distanza aumenta e la durata del giorno si allunga. L'azione avviene però in tempi lunghissimi: qualche millisecondo ogni secolo.

Se volete che la Terra si fermi e riparta in tre giorni come raccontano i catastrofisti allora le 12 bombe di Hiroshima per m² dovrete farle piovere in tre giorni. Pensate che dopo un trattamento simile del nostro pianeta resterebbe qualcosa, se non polvere?

14. È vero che la cometa Elenin è una nana bruna oppure una stella di neutroni?

La simulazione di cosa sarebbe dovuto già accadere se la cometa Elenin fosse stata una nana bruna è stata fatta da Leonid Elenin (vedi "What if we replace comet Elenin by brown dwarf?"). Visto che nulla del genere è accaduto (e se fosse accaduto ce ne saremmo accorti, eccome), la conclusione è che la Elenin non può essere una nana bruna. Il discorso è molto simile se non identico a quello trattato in "Nibiru, quando i neuroni scioperano". Le analisi spettroscopiche dicono che contiene gli elementi tipici di una cometa, tra i quali tracce di acido cianidrico (vedi risposta 16).

Un'altra prova indiretta viene da questo articolo. La cometa Elenin è passata relativamente vicina all'asteroide 2005 YU55. Sono state misurare le relative variazioni di traiettoria: nulla di strumentalmente rilevabile. Dunque la Elenin non può avere la massa di una nana bruna.

Quanto all'ipotesi che si tratti di una stella di neutroni, se una nana bruna può essere una ventina di volte più massiccia di Giove, una stella di neutroni ha una massa compresa tra 1,35 e 2 volte quella del Sole. L'intero sistema solare sarebbe già schizzato nello spazio interstellare.

Più che una stella di neutroni è possibile che sia una stella di neuroni: quelli che mancano a chi ha inventato queste sciocchezze.

15. C'è un UFO nella coda della cometa Elenin?

Come no? È fitto di UFO là dentro... Si veda L'UFO nella coda della cometa Elenin.

Finché si rimane nel ridicolo, come in questo caso, va anche bene. Ci si ride giustamente sopra, qualcuno si offende e accusa gli altri di arroganza e saccenza e tutto finisce qui. Purtroppo può succedere che la credulità faccia sì che una profezia si avveri davvero nel più tragico dei modi: si veda il caso della setta Heaven's Gate.

16. A quanto pare la chioma della Cometa Elenin contiene acido cianidrico, che è molto velenoso. Moriremo tutti?

No, non per colpa dell'acido cianidrico della cometa Elenin, almeno.

L'acido cianidrico è un tipico componente del nucleo delle comete. Il fatto che sia stato identificato nella chioma della Elenin testimonia che è una cometa tipica.

Nonostante tutti i passaggi di comete vicino alla Terra, nonostante il passaggio della Terra nella coda di diverse comete, nonostante ogni anno piovano sul nostro pianeta piogge di meteore che sono i resti di antiche comete, siamo ancora tutti vivi.

Il perché è semplice da capire. Secondo il team dell'università di Harvard che ha trovato l'acido cianidrico nell'analisi spettrografica della cometa Elenin l'attuale produzione è di 1025 molecole al secondo, pari a circa 450 grammi al secondo (il peso molecolare dell'acido cianidrico è di 27,03 g/mole e una mole è 6,022×1023 molecole). Arrotondiamo per eccesso a 500g. Anzi, facciamo 1kg. Supponiamo che la Elenin pompi a questo ritmo acido cianidrico nella sua chioma per un anno, senza che questa si disperda nello spazio (cosa che invece avviene). In un anno ci sono 3600×24×365 = 31.536.000 secondi circa. Fanno esattamente 31.536.000 kg di acido cianidrico. Ora, la chioma della cometa Elenin ha 200.000 km di diametro e dunque un volume di 4,19×1015 km³ (4,19×1024 m³). La densità dell'acido cianidrico è quindi di 3,1536×1010 g / 4,19×1024 m³ = 7,53×10-15 = 0.00000000000000753 grammi per metro cubo. La dose mortale è di 0,001 grammi per kg di peso.

Direi che possiamo stare tranquilli.

17. È vero che la Russia sta costruendo rifugi antiatomici per difendersi dalla cometa Elenin?

No, è una bufala. Vedi: "La Russia costruisce 5000 rifugi per difendersi dalla cometa Elenin?".

18. È vero che la NASA ha diffuso delle istruzioni per i suoi dipendenti in vista dei disastri causati dalla cometa Elenin?

No, è una bufala. Vedi: "I piani anti-catastrofi(sti) della NASA" su OsservatorioApocalittico.it.

19. È vero che la cometa Elenin è rappresentata nella banconota svizzera da 10 franchi?

No, è una bufala. Vedi: "La cometa Elenin nella banconota svizzera da 10 franchi?" (anche i commenti).

20. Perché in tanti credono a queste sciocchezze? Quali sono i meccanismi psicologici alla base della credulità?

Fondamentalmente perché nelle scuole non si insegna correttamente il metodo scientifico. Altre ragioni - che in parte sono conseguenza della precedente - sono l'ingenuità, la scarsa dimestichezza con l'astronomia e la fisica unite alla capacità di chi lucra o gioca su queste sciocchezze di sfruttare meccanismi psicologici come la naturale attitudine al complottismo e la predisposizione al pensiero magico.

Volete mettere un tarlo nella testa di qualcuno? Elencate eventi dalle cause magari poco conosciute che tra di loro hanno solo una relazione temporale (cioè avvengono quasi contemporaneamente) e il pensiero magico farà il resto: sarà il cervello del vostro interlocutore a compiere i collegamenti, cancellando tutte le evidenze che non sia così. È uno dei meccanismi di base del cold reading. Ovviamente non dovrete usare eventi troppo comuni e la cui causa sia nota a tutti (anche se tanti sono davvero convinti che accendere una sigaretta serva per far arrivare il treno o l'autobus); ma terremoti, cicloni, disastri naturali o addirittura crolli in borsa possono essere sempre messi in relazione temporale con allineamenti planetari, avvistamenti astronomici o altri eventi naturali (e non). L'astrologia lo ha fatto per millenni. Se condite il tutto con un po' di complottismo il risultato può essere ancora migliore.

Qualche approfondimento potete trovarlo in "Vedere è credere?", "Complottisti nati", "Il pensiero magico, parte 1" (e successivi) e "L'equazione di Flake".

21. Se la cometa si disgregasse i suoi frammenti potrebbero colpire la Terra

No. Una disgregazione non è un'esplosione. È la forza di gravità del Sole (o di qualche altro corpo massiccio come nel caso della cometa Shoemaker-Levy 9 che fu disintegrata da Giove prima che vi cadesse sopra) a frantumarne il nucleo, e non una forza esplosiva interna. I pezzi tendono quindi ad allontanarsi con velocità relative molto basse. Quelli spinti all'indietro finiscono su un'orbita un po' più stretta; quelli spinti in avanti su un'orbita più ampia; quelli spinti in alto, in basso, a sinistra, a destra modificano l'inclinazione e l'eccentricità dell'orbita. Quindi un po' tendono a disperdersi, ma molto lentamente.

Nel frattempo la disgregazione continua nei frammenti più grossi e accelera il processo di sublimazione: 10 cubetti di ghiaccio da 1kg si sciolgono molto più velocemente di un solo blocco da 10kg, visto che il rapporto tra superficie e volume è meno della metà.

In conclusione, i pezzi della cometa continuano a muoversi più o meno insieme sull'orbita originaria della cometa, senza allontanarsi molto da essa. Durante il tragitto i pezzi continuano a frantumarsi e a evaporare.

Dunque non c'è alcun pericolo che eventuali frammenti della Elenin possano colpire la Terra. Arriveranno alla distanza minima di 34 milioni di km dal nostro pianeta il 17 ottobre per poi perdersi all'esterno del sistema solare.


Approfondimenti:

60 commenti:

  1. Caro Gabriele...
    ti seguo da alcuni mesi e non posso che complimentarmi ogni volta per la chiarezza e l'esaustività dei tuoi post.

    volevo segnalarti che nella risposta 5 hai scritto che la cometa passerà al perielio il 26 settembre... non era il 16 ottobre? mi sono perso qualcosa?! il 26 non era la data dei fuffologi per l'allineamento (sbagliato) che sarebbe sulla banconota svizzera??

    inoltre ti volevo chiedere questo... sul sito JPL non aggiornano l'orbita di elenin dal 5 agosto e mi risulta che l'ultima volta che è stata aggiornata questa è stata corretta di 1600 miglia circa (in meno) (comunque una cazzata in 34 milioni di km.)
    per caso sai con che frequenza vengono prese le osservazioni e del perchè a volte passano settimane ed altre volte pochi giorni?

    ciao grazie

    p.s. hai visto il video di David Morrison della NASA pubblicato anche da Elenin sul suo Blog?!

    RispondiElimina
  2. Ci sono in effetti alcuni di errori. Grazie di avermeli segnalati! Il perielio sarà tra il 10 e l'11 settembre.

    Il 26 settembre ci sarà la congiunzione con la Terra ("allineamento" tra Sole, Elenin e Terra, la data dei presunti disastri). Il massimo avvicinamento, che ci sarà il 10 ottobre (la data che indichi tu).

    Penso che al JPL abbiano dato l'orbita come ormai definita. Le osservazioni degli osservatori professionali (università, enti scientifici) vengono fatte compatibilmente con i programmi di osservazione in atto. Quelle degli osservatori robotizzati come quello usato da Elenin, pure. C'è ovviamente sempre il problema del meteo: se il cielo è coperto, niente da fare! E per quello che riguarda gli astrofili: bisogna vedere se il giorno dopo devono andare in ufficio, se la fidanzata o la mogli da loro il permesso, se il figlio ha la febbre, ecc. ecc. ecc. :-)

    Grazie anche della segnalazione del video: lo metto negli approfondimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Un punto chiave nel video è quando dice che la maggior parte degli scienziati non lavora per la NASA - e dunque per il governo - ma per le università e gli enti di ricerca; e che sono questi ultimi in effetti a passare alla NASA i dati della maggior parte delle osservazioni, e non viceversa. La NASA ha le sonde e lo Hubble ma la stragrande maggioranza degli osservatori sono gestiti da enti scientifici e università.

    RispondiElimina
  4. infatti è un bel video. spiega bene molte cose che comunque già si sapevano...!

    il discorso del 26 settembre è una cagata pazzesca... sia per sta storia dell'allineamento (che in verità non c'è nemmeno perchè la cometa non sarà sullo stesso piano della nostra orbita)sia per sta baggianata dei terremoti!

    ciao e a presto!

    RispondiElimina
  5. Ehi, ma è vero che la cometa si sta disintegrando?

    http://www.osservatorioapocalittico.it/?p=841

    RispondiElimina
  6. Precisamente non si sa ma c'è chi lo pensa. E' la prima volta che si osserva così direttamente una tempesta solare investire una cometa e a distanza così ravvicinata. Sul sito di Leonid Elenin c'è l'animazione delle immagini di Stereo-B che è piuttosto impressionante.

    Pensa ai poveri ufetti nella coda: si saranno cotti tutti! E se poi il nucleo si disintegra? Come faranno i catastrofisti???

    RispondiElimina
  7. Potrebbe proprio essersi "rotta". Su universetoday c'è una serie di foto. Non solo si vede il calo di luminosità, ma la zona del nucleo sembra allungarsi, il che potrebbe proprio voler dire che si è già disgregato.

    RispondiElimina
  8. Innanzitutto complimenti per il sito, finalmente leggo qualcosa di scientifico visto che girando su internet più del 90% tra blog e siti che ho spulciato finora sono stati veramente deludenti.

    Addirittura oggi è saltato fuori questo: http://it.paperblog.com/cometa-elenin-segnali-radio-captati-nella-zona-di-transito-556114/

    Secondo te di cosa stavano parlando nella registrazione? :D

    A presto, Davide.

    RispondiElimina
  9. Grazie Davide.

    Non sono nemmeno capaci di confezionare bene le bufale.

    Primo: la USC è la University of Southern California. Se sono loro a gestire il radio-telescopio, com'è possibile che la NASA abbia fatto sparire i dati? Gli hanno hackerato i server? Hanno mandato gli uomini in nero?

    Secondo: la USC non ha un radiotelescopio!!! Tant'è che all'inizio di quest'anno hanno pubblicato questa notizia "USC, SETI Institute Team Up". La USC si associa col SETI. Vantaggi per la USC: poter usare i radiotelescopi del SETI.

    Secondo me la registrazione diceva "il mattino ha l'oro in bocca" (come in Shining).

    Oppure era un segnale di emergenza degli ufetti che stavano per essere cotti dall'eruzione solare che - a quanto pare - sta dissolvendo la Elenin in una nuvola di vapore.

    RispondiElimina
  10. Ciao Gabri!
    pare proprio che la cometa si sia disintegrata in a causa dello stress subito durante l'avvicinamento al sole!

    qui trovi l'articolo di Elenin sul suo blog http://spaceobs.org/en/2011/09/03/comet-elenin-the-final-prospect/

    ciao e a presto! ancora complimenti!

    RispondiElimina
  11. Grazie Fede,

    aspettavo quell'articolo di Leonid. Avevo seguito i suoi commenti negli articoli del suo blog e parlava della possibilità che si stesse disgregando. Ora ne sembra proprio convinto. Ci toccherà aspettare qualche settimana per capire cosa resta di questa cometa.

    Io azzardo una profezia: i catastrofisti diranno che ora il pericolo è maggiore perché i pezzi potrebbero colpire la Terra (che anche loro seguano la legge di Newton come già faceva la cometa non gli passerà nemmeno per l'anticamera del cervello); oppure diranno che dietro questa disintegrazione c'è qualcosa di strano: magari qualche mano extraterrestre; o ancora che è stata colpa della NASA.

    ;-)

    RispondiElimina
  12. Ma proprio in questi giorni sta passando la cometa Garradd. E' poco luminosa, non oltre la sesta magnitudine, per cui non si può vedere ad occhio nudo, ma gli astrofili la seguono con telescopi modesti. Considerato che la cometa di Elenin non sarà più luminosa (sempre che non si sgretoli completamente), perché i catastrofisti della cometa Garradd non si occupano per niente, anzi non sanno nemmeno che esiste? E' una discriminazione!

    RispondiElimina
  13. In effetti non si spiega perché alla Elenin sia stata riservata tanta attenzione.

    A voler fare il complottista... sembra quasi che qualcuno stia cercando con sistemicità di prendere come pretesto per congetture catastrofiste qualunque fenomeno minimamente evocativo ma poco conosciuto dalla massa.

    Dopo che la Elenin sarà inopinatamente "evaporata in una nuvola rossa" chissà cosa si inventeranno?

    RispondiElimina
  14. ... ti dirò che sono molto ignorante in materia ma i pezzi della cometa seguono la stessa orbita della cometa poichè l'attrazione gravitazionale è la stessa? la massa dell oggetto non c'entra? se hai modo illuminami...! ;-)

    RispondiElimina
  15. Il baricentro dei frammenti della cometa rimane lo stesso e - insieme - mantengono il momento angolare della cometa originale (conservazione del momento angolare). Visto che non si tratta di un'esplosione ma di una disgregazione i pezzi tendono ad allontanarsi con velocità relative molto basse. Quelli spinti all'indietro finiscono su un'orbita un po' più stretta; quelli spinti in avanti su un'orbita più ampia; quelli spinti in alto, in basso, a sinistra, a destra modificano l'inclinazione e l'eccentricità dell'orbita. Quindi un po' tendono a disperdersi, ma poco.

    La terza legge di Keplero dice che il rapporto tra il quadrato del periodo orbitale di un pianeta e il cubo del semiasse maggiore della sua orbita è costante, ossia K=T²/a³. Quando si deriva K dalla legge di Newton si vede che dipende in effetti non solo dalla massa del Sole ma anche da quella del pianeta (o cometa). Esattamente, K = 4 * PI² / (G * (M + m)) dove G è la costante di Newton, M la massa del sole e m quella del pianeta. Solo che la massa di una cometa è così ridicolmente piccola rispetto quella del Sole che la sua massa si può tranquillamente tralasciare.

    Nel frattempo i frammenti più grossi tendono a disgregarsi e sublimare più velocemente (10 cubetti di ghiaccio da 1kg si sciolgono molto più velocemente di uno da 10kg visto che il rapporto tra superficie e volume è meno della metà).

    RispondiElimina
  16. Allora non sono solo i Maya a portare sfiga , ci si mettono pure i russi :)

    RispondiElimina
  17. La migliore è la 9 "Come può interagire con la terra?" aumentando il numero di fuffari lol!
    Ottimo lavoro è sempre un piacere leggerti!

    Nicholas

    RispondiElimina
  18. @Nicholas

    E' vero, aumentano proprio ed è di gran lunga l'interazione peggiore!!!

    :-D

    RispondiElimina
  19. Ciao Gabriele,
    per favore mi spieghi questo :
    http://alternativenewsreport.net/2011/09/18/breaking-north-wales-daytime-video-footage-of-second-sun-nibiru-unmistakable/

    E questo :
    http://www.elintransigente.com/notas/2011/9/17/mueren-cientificos-cinco-investigando-cometa-elenin-102598.asp

    Grazie

    Ciao

    RispondiElimina
  20. Nel video non vedo nulla di strano. E' normale che inquadrando on oggetto luminoso come il sole appaiano dei riflessi nelle ottiche della fotocamera.

    Il secondo link invece è piuttosto divertente. I due tizi in questione - secondo l'autore dell'articolo in questione che non cita nessuna fonte e non porta nessuna prova - sarebbero morti indagando sulla cometa Elenin nel novembre 2010. Peccato che la cometa sia stata scoperta solo un mese più tardi!!! Misteri di internet!

    RispondiElimina
  21. Grazie per la risposta Gabriele.
    C'e' un altro video che m'inquieta :
    http://www.youtube.com/watch?v=bHxm5RKTG3U&feature=youtu.be
    E se veramente Obama dovesse chiudersi nel bunker il 27? E se davvero dovesse esserci un mega terremoto o altro? Perche' tutto questo coincide anche con la caduta del satellite Nasa? Troppe coincidenze strane che non mi lasciano tranquillo.
    Grazie

    Francesco

    RispondiElimina
  22. Le coincidenze sulla fine del mondo sono *TUTTE* inventate. E' vero che tutti raccontano qualsiasi balla e la associano alla presunta fine del mondo. Il problema è che quando si scopre che si tratta di balle, troppi sono pronti a credere alla prossima.

    Non esiste nessun bunker in cui Obama vada a rinchiudersi e quella del Bunker segreto dell'aeroporto di Denver è una balla.

    Quanto alla cometa Elenin, poveretta, molto probabilmente non esiste più. Si dovrebbe essere sgretolata passando vicino al sole...

    RispondiElimina
  23. Grazie ancora Gabriele.
    Ma quel video di Obama che ho postato? Cosa ne pensi?
    Su internet (FB) ho letto anche questo :

    È solo un'altra strana coincidenza molti leader mondiali saranno in pausa durante l'allineamento successivo con 'Cometa' Elenin? Nazioni Unite hanno un programma vuoto dal 23 settembre a ottobre 10th, Parlamento del Regno Unito è in vacanza dal 15 settembre attraverso il 10 ottobre





    Congresso degli Stati Uniti è in vacanza dal 25 attraverso 2 ottobre Set, Germania Presidente calendario è vuoto dopo 25 settembre, etc etc etc!


    Sara' vero?

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  24. Non è un video di Obama. Sono discorsi di repertorio di Obama cui qualcuno ha aggiunto dei sottotitoli. Se fosse una cosa seria, non sarebbe solo su youtube.

    Quanto ai periodi di sospensione delle attività nei periodi che hai indicato non so nulla. Sarà senz'altro così, non mi va di verificare, ma il collegamento col passaggio della cometa Elenin (passaggio che probabilmente non ci sarà perchè dovrebbe essersi distrutta) lo stai facendo tu o, più precisamente, te lo sta facendo fare chi ha postato quell'articolo. Te lo sta facendo fare contando col fatto che tu non sappia cos'è la Elenin.

    La Elenin è (era) una cometa, e questo è provato. Come tale non può avere nessun ruolo in terremoti, tempeste magnetiche, inversioni dell'asse di rotazione, avvelenamenti o altro. Può danneggiarre la Terra solo se la colpisce e la Elenin (o ciò che ne resta) passerà a 34 milioni di km dalla Terra. È una normalissima cometa, come le migliaia che le sonde automatiche hanno scoperto negli ultimi dieci anni.

    Qual'è la logica nel collegare una cometa con la chiusura dei parlamenti? Cosa c'entra?

    Chiunque ti proponga una sequenza temporale di eventi scollegati tra di loro e ti suggerisca un altro evento come possibile collegamento, magari condendo il tutto con teorie del complotto, usa una tecnica molto simile a quella dei cosiddetti "mentalisti". Lasciano che sia il tuo cervello a fare i collegamenti, perchè così la suggestione diventa molto più convincente. Ma resta suggestione.

    Guarda qui:

    http://www.venganza.org/images/PiratesVsTemp.png

    La diminuzione del numero di pirati dal 1820 ad oggi è andata di pari passo con l'aumento della temperatura media del pianeta. Potrebbe essere quella la causa del global warming?

    Una correlazione non è una relazione di causa-effetto.

    Morale: le comete sono comete e non interagiscono con la Terra se non quando la colpiscono; e gli astronomi sono molto bravi nel calcolare questi eventi. La Elenin non colpirà la Terra. Questo è quanto.

    RispondiElimina
  25. Grazie sempre per le tue risposte Gabriele.
    Pero' c'e' un'altra cosa che non mi convince... come fanno ad asserire che la cometa si e' disintegrata? Non dovrebbe essere ancora "invisibile"? Mattiazzo scrive di averla fotografata qualche giorno fa... come ha fatto? Non sta ancora troppo vicino al Sole per poter verificare tutto cio'?
    Tutti questi terremoti che vengono segnalati ogni giorno... Alaska, Russia, Giappone ancora, India... l'ultimo...
    I 2 Soli che hanno filmato al polo Sud... la traiettoria di Elenin sul sito della Nasa... con diverse curve "forzate", a differenza di altri oggetti "spaziali"...
    Io ho una gran paura...

    Francesco

    RispondiElimina
  26. Poi ho letto e visto da qualche altra parta che la "cometa" non ha la coda...
    Io vedo e leggo troppe coincidenze "strane".
    Ho letto anche che il primo scopritore della cometa e' stato un giapponese se non erro ad Ottobre 2010... poi a Dicembre il merito e' stato dato tutto a Elenin (o Yelenin?!) Leonid (costellazione del Leone???)... se questa storia fosse vera allora il tutto potrebbe coincidere con questo :
    http://www.elintransigente.com/notas/2011/9/17/mueren-cientificos-cinco-investigando-cometa-elenin-102598.asp

    Sono terrorizzato.


    Francesco

    RispondiElimina
  27. Prima che la cometa passasse in opposizione si è visto che in pochi giorno la luminosità della chioma era calata, diventando quasi uguale a quella della coda. Avrebbe dovuto invece aumentare. Inoltre lo pseudo-nucleo (la zona più densa della chioma) si era allungato. Pochi giorni fa è stata osservata con un radiotelescopio (che "vede" il cielo anche di giorno) e non sono state trovate le tipiche abbondanti tracce di acqua.

    Tutto ciò ci dice è molto probabile (anche se non certo - gli unici ad avere certezze sono i catastrofisti che infatti sbagliano sempre) che la elenin si sia dissolta.

    Le curve "forzate" che vedi sono semplici errori nel tracciamento dell'orbita nell'applet java del sito del JPL, dovute al fatto che la Elenin non è una cometa periodica e che la sua orbita non è ellittica ma iperbolica. Tieni conto che quell'applet è poco più di un giocattolo. Alla NASA non usano di certo quella per calcolare le orbite!

    Quanto al secondo sole, sinceramente non so che dirti, tranne che sicuramente è una bufala. Oppure potrebbe essere un "parelio", uno spettacolare fenomeno ottico atmosferico (cerca su google - le immagini fanno rimanere a bocca aperta).

    Per quel che riguarda i terremoti, ti consiglio di controllare i link della domanda 10: ogni anno ci sono in media un evento di magnitudo 8 o superiore, 15 di magnitudo compresa tra 7 e 7.9, 134 tra 6 e 6.9, e più di 1300 con magnitudo tra 5.0 e 5.9.

    Francesco, sentiti libero di aver paura della crisi, della violenza, di tutto quello che vuoi ma credimi: le profezie sulla fine del mondo che girano su internet sono tutte sciocchezze, dalla prima all'ultima.

    RispondiElimina
  28. Poi ho letto e visto da qualche altra parta che la "cometa" non ha la coda...
    Io vedo e leggo troppe coincidenze "strane".
    Ho letto anche che il primo scopritore della cometa e' stato un giapponese se non erro ad Ottobre 2010... poi a Dicembre il merito e' stato dato tutto a Elenin (o Yelenin?!) Leonid (costellazione del Leone???)... se questa storia fosse vera allora il tutto potrebbe coincidere con questo :
    http://www.elintransigente.com/notas/2011/9/17/mueren-cientificos-cinco-investigando-cometa-elenin-102598.asp

    Pero' mi chiedo anche di come abbia fatto Mattiazzo a fotografare la zona di Elenin negli ultimi giorni asserendo che non c'e' piu' nulla? Ma non e' presto per dirlo? Non e' ancora troppo vicino al Sole?


    Sono terrorizzato.


    Francesco

    RispondiElimina
  29. Leonid è un tipico nome russo. Leonid Breznev è stato presidente dell'URSS. Yelenin è una delle possibili traslitterazioni dal cirillico dei nomi che iniziano con . Il nome della bella saltatrice con l'asta Isenbayeva può essere scritto Elena o Yelena.

    La cometa Elenin è stata scoperta da Leonid Elenin nel dicembre 2010. Non è la NASA o qualche gruppo di potere a stabilire i nomi delle comete ma la Unione Astronomica Internazionale che è composta da astronomi di tutto il mondo.

    Ribadisco che nel link che hai postato non è citata alcuna fonte che avvalori la stramba teoria del suo autore: come faccia costui ad affermare che le morti delle due persone in questione siano sospette lo dovresti chiedere a lui e non a me. A me risulta che Allan Rex Sandage, uno dei due, è morto a 84 anni di cancro al pancreas. L'altro è morto per una malattia del midollo osseo a 73 anni.

    Per il tuo terrore non penso di poter far nulla. Però il 27 settembre è solo la prossima settimana. Resisti fino ad allora. Il 28 ti renderai conto che quelle sulla fine del mondo non sono che favole e smetterai di crederci, così come hai smesso di credere a Babbo Natale.

    RispondiElimina
  30. Per finire: la Elenin aveva una coda di ioni ma non quella di polveri. E' normale per le comete molto piccole.

    RispondiElimina
  31. Gabriele ma una cosa di questa e' possibile?
    "Pero' mi chiedo anche di come abbia fatto Mattiazzo a fotografare la zona di Elenin negli ultimi giorni asserendo che non c'e' piu' nulla? Ma non e' presto per dirlo? Non e' ancora troppo vicino al Sole?"
    http://members.westnet.com.au/mmatti/sc.htm

    RispondiElimina
  32. Gabriele help!
    Cos'e'?!?!?!?

    http://www.nibiru2012.it/forum/astronomia/tyche-nibiru-134125.msg445456.html#new

    Francesco

    RispondiElimina
  33. Quella dei 'due soli' è stata una domanda rivolta spesso a David Morrison. E, tra tanti svitati che gli scrivono, meno male che qualcuno si è accorto da solo che si trattava di una bufala:

    http://astrobiology.nasa.gov/ask-an-astrobiologist/question/?id=17109

    RispondiElimina
  34. @Francesco

    Non so risponderti per Mattiazzo e non ho sottomano le effemeridi della cometa, quindi non ti so dire se in questo momento potrebbe essere già visibile poco prima dell'alba o se è ancora troppo vicina al sole. Non mi sembra molto importante ma d'alta parte se ha fotografato la zona e non c'era nulla, evidentemente era già possibile farlo, ti pare? In ogni caso basta attendere pochi giorni e tutti gli astrofili potranno sapere se si è veramente dissolta.

    Quanto all'immagine che ti spaventa, si tratta di una schifezza sulla lastra fotografica tipo "Le tre astronavi giganti" o "Il verme spaziale"

    Se puoi ti prego di esporre tutti i tuoi dubbi in una sola volta. Se avrò tempo ti risponderò senz'altro, ma così mi sottoponi a un vero stillicidio!

    @Paolo

    Thanks!!!

    RispondiElimina
  35. Scusami Gabriele, hai ragione ma sono collegato continuamente ad internet e ne leggo una dietro l'altra.
    E' vera questa cosa?
    "Se Nibiru è davvero una nana bruna allora con i telescopi tradizionali non è visibile serve l'Infrarosso".

    Francesco

    RispondiElimina
  36. @Francesco

    No, è assolutamente falso. Anche se non emettesse luce propria comunque rifletterebbe quella del Sole e sarebbe ampiamente visibile. Una nana bruna avrebbe una composizione simile a quella di Giove, che è brillantissimo nonostante non emetta luce propria.

    Su Nibiru ho scritto diversi articoli, tra i quali Nibiru, quando i neuroni scioperano.

    Magari dai un'occhiata agli altri articoli del blog. Qualche dubbio potrebbero togliertelo.

    RispondiElimina
  37. L'Etna che sta eruttando in modo violento, enorme nubifragio a Roma, Leggo terremoti in varie parti del Mondo e di grossa entita'... alluvione in Cina...
    Io non ci capisco piu' nulla.
    Seriamente : HO PAURA.

    RispondiElimina
  38. Gabriele sai qualcosa di questo asteroide? Asteroide 2007 TD
    Molti siti scrivono che dovrebbe colpire la terra il 23 di questo mese.
    Non ce la faccio piu'...

    Francesco

    RispondiElimina
  39. @Francesco

    L'Etna sta eruttando come fa praticamente ogni anno. A fine estate ci sono sempre i temporali più violenti, così come è questo il periodo degli uragani e dei tifoni. La stagione delle piogge nelle zone monsoniche è tra giugno e settembre.

    Ogni anno ci sono in media un terremoto di magnitudo 8 o superiore, 15 di magnitudo compresa tra 7 e 7.9, 134 tra 6 e 6.9, e più di 1300 con magnitudo tra 5.0 e 5.9.

    Se cerchi superficialmente su internet vedrai che in questo periodo ci sono state probabilmente anche morie di pesci e uccelli; e da qualche parte la siccità starà uccidendo altri animali. E poi è un bel po' che una petroliera non fa naufragio. Vedrai che prima o poi capita anche questo.

    Ma se cerchi meglio vedrai che tutto ciò accade tutto l'anno, da sempre.

    Quello che dovresti fare è non accontentarti delle frottole che ti raccontano ma cercare meglio. Così ti accorgeresti da solo che sono frottole.

    Mi dispiace ma più che invitarti ad informarti per capire che le cose di cui hai paura sono assolutamente normali e capitano normalmente non posso fare. Tu comunque sentiti libero di dare la colpa alla cometa elenin se ti fa piacere.

    Resisti dieci giorni e vedrai che il mondo non finisce questa volta così come non è mai finito per queste balle.

    Ciao!

    RispondiElimina
  40. Piacere? Io sono terrorizzato e salterei di gioia se TUTTO non fosse vero, credimi ma gia' caratterialmente sono un tipo molto ansioso e la mia mente lavora continuamente su questi eventi e queste coincidenze che a me sembrano strane.
    Tu sai qualcosa di questo asteroide? Asteroide 2007 TD
    Molti siti scrivono che dovrebbe colpire la terra il 23 di questo mese.
    Non ce la faccio piu'...

    RispondiElimina
  41. @Francesco

    i molti siti che raccontano che l'asteroide 2007TD colpirà la Terra scrivono sciocchezze perchè passerà a 0,016 Unità Astronomiche dalla Terra: sono più di 2 milioni di km.

    Comunque neppure io ce la faccio più. Mi costringi a chiudere i commenti.

    RispondiElimina
  42. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  43. Ciao Gabriele,
    perche' mi cancelli i post?
    Io chiedo chiarimenti ai miei dubbi a persone come te.
    Non mi sembra corretto, poi ognuno e' libero di comportarsi a proprio uso e consumo.

    Saluti

    Francesco

    RispondiElimina
  44. Gabriele tu cosa pensi di questa notizia :
    http://www.elintransigente.com/notas/2011/9/19/habrian-filmado-cometa-elenin-septiembre-pasado-102782.asp

    RispondiElimina
  45. Sei libero di comportarti a tuo "uso e consumo" sul tuo blog. Questo non lo tratti come se fosse una tua chat privata.

    Ti ho chiesto se per favore evitavi di scrivere decine di post con le stesse domande tutte uguali, ma tu hai continuato.

    Oltretutto poni domande che sono già tra le FAQ di questo articolo - che tu evidentemente non hai nemmeno letto - o cui ho già risposto con interi articoli nel blog; e questa, se permetti, è mancanza di rispetto.

    Comportati educatamente e ti rispondo quando posso e come posso. In alternativa continua a frequentare le chat e i forum catastrofisti dove ti dicono quello che vuoi sentire.

    RispondiElimina
  46. Ripeto: poni le domande tutte insieme.

    Cosa ne penso di quel video? Tu cosa ne pensi?

    Il suo autore ha provato forse quello che afferma, ossia che la Elenin sarebbe stata già filmata nel settembre scorso? No, non lo ha fatto. E allora perchè dovresti credergli?

    Tra l'altro è sempre lo stesso sito che citi: perchè uno che dice balle una volta non dovrebbe continuare?

    RispondiElimina
  47. Scusami Gabriele non puoi sapere se ho letto o meno i tuoi articoli! Permettimelo.
    Li ho letti e sono molto ma molto interessanti.
    Non capisco dove avrei mancato di rispetto e dove non sono stato educato.
    Indicami dove e ti rispondero'.
    Hai ragione che ho postato diverse domande continuamente ma solo per avere delle risposte alle cose che ho letto su altri blog o forum! Mi dispiace ma sul fatto che mi reputi non educato non te lo concedo perche' non e' cosi'.
    Mi dispiace del tuo atteggiamento nei miei confronti.
    Avevo chiesto chiarimenti in merito ad alcune notizie circolanti negli ultimi giorni.
    Onestamente? Non capisco.
    Per me questa e' solo una polemica inutile senza alcun senso.
    Comunque grazie.

    P.s. Avrei voluto porre le domande tutte insieme... ma purtroppo le notizie che leggo saltano fuori continuamente!

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  48. @Francesco

    Io non faccio polemiche. Ti spiego solo come funzionano le cose qui.

    Ripeto: questo è un blog (il mio) e non una chat o un forum, quindi trattalo da blog. Voglio che rimanga leggibile, senza una sfilza chilometrica di domande sconclusionate e tutte uguali.

    Quindi, o poni le domande tutte insieme - perdendo tu il tempo ad organizzarle in modo sensato e non predendendo che io lo faccia al posto tuo - o io non rispondo e non approverò più i tuoi commenti (e di certo non approverò quelli rimasti in sospeso). Queste sono le regole. Per il resto fai tu.

    So che non hai letto per intero ne' questo articolo ne' gli altri perchè continui a chiedere cose cui ho già risposto. Quanto alle presunte "notizie": perchè nei forum in cui le trovi non chiedi le prove ai loro autori e pretendi che le trovi io? Le "prove" sono link a fonti ufficiali e verificabili. Il resto sono illazioni. In particolare le notizie sulla Elenin in questo periodo stanno a zero e resteranno a zero fino a che non sarà visibile all'alba la zona dove dovrebbe essere.

    La Elenin non ci colpirà, non causa terremoti, non fa liquefare il sangue di S. Gennaro, non ci investirà di frammenti o gas mortali, non provoca guerre, inversioni di poli, tempeste magnetiche, tifoni, gastrite, alito pesante o altro. D'altra parte se per te la Elenin è un oggetto magico che ha influenze nefaste che vanno oltre la scienza non so che farci. Io non sono superstizioso e non credo alle influenze magiche.

    Posso solo consigliarti di informarti meglio.

    RispondiElimina
  49. Gabriele buongiorno.
    Ti prego... mi commenti questo articolo di oggi? Tu cosa ne pensi?
    http://starviewer.wordpress.com/2011/09/20/observando-el-cluster-desde-la-iss/

    Grazie

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  50. "Il video che non dovrebbe esistere ma che esiste e che è stato più volte censurato".

    Quando leggi roba del genere a proposito di osservazioni astronomiche significa SEMPRE che il video è vero quanto una moneta da 7 euro. In questo caso si vede addirittura il cursore del mouse di chi ha creato il video...

    Mi spieghi che gusto ci provi ad andare in giro per internet per raccogliere tutte le balle possibili e immaginabili sulla cometa elenin e poi chiedere a me se sono vere o no.

    Se la prima è una balla, la seconda è una balla, la terza pure, la quarta anche, e così via fino alla ventesima non ti sfiora il dubbio che siano tutte balle e che qualcuno si diverta a provocare reazioni allarmate nelle persone ingenue?

    RispondiElimina
  51. Gabriele tu hai ragione perche' riesci ad essere razionale a differenza di me... cosi' come alcuni argomenti o spiegazioni scientifiche per me sono aliene.
    Se ti chiedo di analizzare un video o una notizia e' solo perche' ho tanta paura e non riesco a darmi una spiegazione.
    Tu puoi' "aiutarmi", fino a quando vuoi e se hai tempo.
    Vedi? Io non ho l'occhio per verificare che quel video e' stato manomesso.
    Io sono solo un lettore "impaurito" da tutto cio', ho una bambina si appena 3 anni che per me e' tutta la mia vita... capiscimi.
    Tu sei riuscito a "sbufalare" quella immagine, a me a spaventato... ecco la differenza.
    Ti chiedo solo di aiutarmi a capire queste notizie che circolano in questi giorni, null'altro... se vuoi e quando puoi... io staro' qui ad aspettare il tuo parere che per me ha molta importanza.
    Eccone un altro che mi ha segnalato un collega :
    http://truthfrequencynews.com/?p=2192
    Sempre se ti va o se puoi.
    Grazie sempre di tutto.
    Non abbandonarmi... ti prego.

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  52. Francesco,

    non credo di poterti aiutare se sei una persona irrazionale che ha paura di tutto quello che legge. Non è questo il posto giusto cui rivolgersi. Questo è uno dei miei hobby, non il mio mestiere.

    Le informazioni serie le trovi sul sito della NASA, quello dell'ESA o di qualche istituzione scientifica. Le informazioni sulla Elenin le trovi sul sito del suo scopritore (spaceobs.org/en).

    Tutto il resto - blog, sitarelli catastrofisti, forum, ecc., compreso il mio - scrivono sciocchezze o smentiscono sciocchezze. Dunque, per quanti siti tu possa propormi, continuerò invariabilmente a ripeterti che dicono sciocchezze.

    Perchè è così: sono sciocchezze, la cometa Elenin è una cometa come tante, anzi piuttosto piccola e poco interessante, non provoca terremoti, ecc. ecc. E non c'è nulla che possa cambiare questo fatto.

    Se hai una figlia di tre anni allora non sei un ragazzino. Lo sai che Babbo Natale non esiste.

    Le sciocchezze che si raccontano sulla Elenin, sia le vecchie che le nuove, hanno la stessa credibilità di Babbo Natale, per quante tu ne possa scovare.

    Quindi dammi retta: smetti di farti prendere in giro e di preoccuparti di baggianate simili.

    RispondiElimina
  53. e se invece sei tu il credulone delle fonti ufficiali che in realtà non sono ufficiali per non creare allarmismi alle persone che vivono con i paraocchi come te???

    RispondiElimina
  54. Caro anonimo

    siccome non sono colpito dall'effetto dunning-kruger, so cos'è la scienza, ho l'umiltà di riconoscere che chi studia la fisica e l'astronomia per mestiere ne sa più di me e di tutti i pischelli che scrivono (in un italiano stentato) idiozie catastrofiste su forum ridicoli e che ritengono che vedere quattro video del cazzo su youtube valga più di anni di università; siccome conosco l'apporto in verità di questo genere di catastrofisti ignoranti all'umanità che è pari a zero, allora posso darti una risposta: no, non sono io il credulone.

    Inoltre so anche che certi sciocchini il 28 di questo mese, quando non sarà finito il mondo, saranno pronti a trovare una nuova data su cui scaricare le proprie frustazioni di disadattati ignoranti.

    RispondiElimina
  55. Quando posti nuovi articoli ??

    SALUTI

    Massimiliano

    RispondiElimina
  56. :-)

    Il prima possibile, ma questo per me - lavorativamente - è il periodo più denso dell'anno. Spero di sopravvivere!

    RispondiElimina
  57. Ciao Gabriele,
    questa notizia sara' vera' secondo te?
    E' un po' inquietante.
    http://america.infobae.com/notas/34369-Cayo-un-meteorito-en-Buenos-Aires

    Saluti

    Francesco

    RispondiElimina
  58. Che un meteorite possa aver ucciso persone a Buenos Aires mi sembra molto improbabile ma è comunque nel novero delle cose possibili. Storicamente ci sono pochissimi resoconti di incidenti simili, ma qualcosa c'è (anche se i casi si contano sulle dita di una mano).

    Però vanno considerate due cose.

    La prima è che non sono riuscito a trovare altri riferimenti di un evento che avrebbe del clamoroso (una sfiga che nemmeno Wile Coyote) e che - se verificato - sarebbe stato citato come curiosità da tutti i giornali seri.

    Il secondo è che nell'articolo si parla della presunta responsabilità della cometa Elenin e questo porta il bufalometro fuori scala.

    RispondiElimina
  59. Guarda Francesco, qui c'è un conteggio degli impatti: Meteorite hit count

    Prima che tu ti preoccupi: non c'è nessuna crescita degli impatti negli anni. Semplicemente, una volta non c'era nessuno cui segnalarli e non venivano nemmeno riconosciuti come impatti di meteoriti.

    Tra tutti i modi di morire è forse il più improbabile.

    RispondiElimina
  60. Tanto per chiudere la discussione:
    http://attivissimo.blogspot.com/2011/09/palla-di-fuoco-dal-cielo-causa.html

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...