mercoledì 30 marzo 2011

Cometa Elenin (C/2010 X1): aggiornamento del 30/3/2011

Dopo l'articolo sulla cometa Elenin, ecco la simulazione del suo passaggio aggiornata con parametri orbitali un po' più precisi. Consiglio di metterla a tutto schermo e di vederla in alta definizione (720p HD).

L’orbita più interna è quella di Mercurio. Seguono Venere, Terra e Marte. La coda della Elenin è volutamente molto accentuata. L’inclinazione della sua orbita rispetto quella terrestre è minima, meno di 2°, per cui l’azione avviene quasi sullo stesso piano. D'altra parte, astronomicamente parlando, "quasi" significa comunque numeri enormi. La cometa sembra attraversare l'orbita terrestre, ma in realtà passa a quasi 4,5 milioni di km dal percorso del nostro pianeta intorno al Sole e a oltre 35 milioni di km da noi.

Non ci sono grosse novità rispetto la simulazione precedente. Sembra che la cometa non passerà all'interno dell'orbita di Mercurio. A naso, se questo da una parte rende ancora più improbabile la frammentazione del nucleo, dall'altra potrebbe rendere meno spettacolare la coda di gas e polveri, che al momento dovrebbe essere già lunga più di un milione di km (era oltre 900.000 km il 7 marzo).

Vuoi sapere se la cometa Elenin C/2010 X1 porterà la fine del mondo o qualche altra grande sfiga? Clicca qui! Per qualunque altra domanda sulla cometa, consulta le FAQ.


Approfondimenti:

9 commenti:

  1. Si parla che raggiungerà la Mag. -6
    Sai quanto era la Mag.Max. della Hale Bopp?

    RispondiElimina
  2. Magnitudine -6 sarebbe 4/5 volte più luminosa di Venere al massimo della luminosità. Penso che sarebbe visibile di giorno. Mi sembra francamente un po' troppo. Io avevo letto che si stimava una magnitudine +3.

    La Hale Bopp arrivò intorno a -1, che per una cometa è veramente tanto.

    E' molto difficile prevedere la luminosità di una cometa perché dipende dalla sua composizione. Più è "gassata" maggiori probabilità ci sono che diventi luminosa. Da questo punto di vista può davvero succedere di tutto.

    RispondiElimina
  3. Però la Cometa Hyakutake, che ci era passata più vicina, pur essendo piccola aveva fatto un bello spettacolo.

    Speriamo sia almeno come lei.

    RispondiElimina
  4. A proposto ti ricordi se all'epoca i Fuffologi avevano previsto quach'cosa?
    Io non mi ricordo molto della cometa tranne la famosa citazione nel film Il Ciclone.

    RispondiElimina
  5. Sulla hyakutake? Boh? Immagino la solita astronave aliena occultata nella coda o magari qualche quartina di Nostradamus.

    RispondiElimina
  6. Dubbio del venerdì pomeriggio:

    Il sistema solare potrebbe avere un incontro ravvicinato con eventuali Nane brune dell'alone?

    Infatti come esistono stelle debolissime come la stella Kapteyn

    http://it.wikipedia.org/wiki/Stella_di_Kapteyn

    non potrebbero esistere nane brune che incrociando il piano galattico, e di fatto quasi invisibili, perturbino la nube di Oort?

    RispondiElimina
  7. Purtroppo la mag. sara' scarsa
    guarda:

    http://www.skyandtelescope.com/observing/highlights/119704774.html

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...