venerdì 15 luglio 2011

La cometa Elenin nella banconota svizzera da 10 franchi?

Dettaglio banconota svizzera da 10 franchi
Attenzione! La cometa Elenin è in realtà un pericolo noto da decenni, tanto che è stata addirittura inserita nella banconota svizzera da 10 franchi! Questa almeno è la sostanza di una congettura avanzata in diversi siti e discussa in diversi forum e blog; e a quanto pare c'è chi prende davvero sul serio questa idea.

Questo genere di voci mi era stata fatta notare da Daniele, un lettore di questo blog, ma visto che si continua a parlarne mi è sembrato giusto approfondire.

La porzione di banconota con la misteriosa orbita è rappresentata qui a fianco. Cliccate sull'immagine per una versione ingrandirla. Si notano una misteriosa forma a tronco di cono sovrastata da un cilindro (stranamente simile a una capsula spaziale del progetto Gemini o Apollo) sullo sfondo, una serie di menischi attraversati da una linea verticale sulla destra e nella parte superiore una rappresentazione del sistema solare con un'ellisse eccentrica.

Se cercate "swiss bank note comet elenin" o "elenin 10 franchi" su Google trovate di tutto. L'idea nasce all'estero e non è nuova. Qualche anno, negli stessi ambienti, la stessa identica banconota era stata indicata come una delle prove dell'esistenza di Nibiru (cercate "swiss nibiru"). Non mancano i siti che avvertono che si tratta di un'assurdità (per esempio Osservatorio Apocalittico), ma prevalgono nettamente quelli che considerano quantomeno plausibile la "notizia".

Che ci possa essere qualcosa di vero?

Per usare un edulcorato eufemismo fantozziano... è una cagata pazzesca, e lo è su tutti i fronti, innanzi tutto dal punto di vista della logica.

Chi considera plausibile che quella banconota rappresenti la Elenin (o peggio Nibiru) ha serissimi problemi con la parte razionale di sé. Pensateci un attimo. Che senso avrebbe una cosa del genere? Il vertice della cupola del Grande Gombloddo Globale® che comanda occultamente i governi di tutto il mondo viene avvertito dalla NASA (che notoriamente è al servizio del complotto) che sta arrivando un astro cattivissimo, cazzutissimo, in grado di provocare terremoti di filotto e di carambola e qual è la loro reazione? Gli dedicano una banconota svizzera, ma senza dirlo a nessuno; e per non dare nell'occhio la raffigurano con un'orbita chiusa (un'ellisse), quando sanno benissimo che quella della Elenin è aperta (un'iperbole)... A che scopo farebbero tutto ciò? Sono scemi, schizofrenici o cosa? Nemmeno i tre sceneggiatori di Boris potrebbero partorire una trama così assurda.

D'altra parte il problema è sempre lo stesso. Come diceva Schopenhauer, o si crede o si pensa. Chi è disposto a credere a simili di sciocchezze non ha nessun interesse a informarsi seriamente o a pretendere logicità; sospende il proprio pensiero critico e pende dalle labbra di chi le balle si diverte ad inventarle e/o ci lucra sopra.

Se qualcuno fosse sfiorato anche solo lontanamente dal dubbio non avrebbe alcun problema a documentarsi seriamente. Il sito della Banca Nazionale Svizzera ha una pagina dedicata alle serie moderne di banconote emesse. I 10 franchi in questione appartengono alla sesta serie.

Banconota da 10 franchi svizzeri, sesta serie
La descrizione indica che sul fronte della banconota è effigiato il grande matematico Eulero (al secolo Leonhard Euler, vissuto tra il 1707 e il 1783) e che sul retro sono rappresentati "[a] Water turbine, the solar system and a scheme of propagation of rays of light passing through lenses", ossia "una turbina idraulica, il sistema solare e uno schema di propagazione dei raggi di luce che passano attraverso delle lenti".

Qualunque biografia di Eulero indica tra i suoi contributi principali le equazioni della fluidodinamica che portano il suo nome (da cui la turbina idraulica), un'introduzione all'ottica (quei menischi sono lenti) ed alcuni contributi fondamentali alla meccanica celeste, tipo ... la determinazione esatta dell'orbita delle comete. La rappresentazione del sistema solare con tanto di orbita planetaria è dunque un omaggio al grande matematico e fisico svizzero.

Una serie di dettagli balza subito all'occhio: innanzi tutto le orbite che non sono in scala; quella della cometa in particolare è chiusa (mentre quella della Elenin è aperta); poi che sono rappresentati quattro satelliti di Giove, cinque di Saturno e che i pianeti sono sei.

Questo data con precisione la raffigurazione. Per tutta l'antichità (malgrado le favole di Sitchin ed altri) e fino al 1781 (due anni prima della morte di Eulero) gli unici pianeti noti oltre la Terra erano Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. All'epoca di Eulero erano stati già scoperti alcuni satelliti di Giove e Saturno. Quelli noti di Giove erano i quattro satelliti medicei: Io, Ganimede, Callisto ed Europa. Li scoprì Galileo Galilei nel 1610 la prima volta che puntò il suo telescopio verso il pianeta. I cinque satelliti di Saturno rappresentati sono in ordine di distanza Teti e Dione (scoperti da Giovanni Cassini nel 1684), Rea (sempre Cassini, 1672), Titano (Christiaan Huygens, 1655) e Giapeto (Cassini, 1671).

La figura è dunque successiva al 1672 e antecedente il 1781; e basta poco per capire che si tratta della riproduzione di un disegno del grande matematico. Nel 1773 Eulero pubblicò il libro "Briefe an eine deutsche Prinzessin über verschiedene Gegenstände aus der Physik und Philosophie, bd. 1" ("Lettera a una principessa tedesca su vari argomenti di fisica e filosofia, vol. 1"). Il link a una versione navigabile del libro lo trovate qui. A pag. 201 c'è questa suggestiva illustrazione (cliccare per ingrandire):
Leonhard Euler, "Briefe an eine deutsche Prinzessin über verschiedene
Gegenstände aus der Physik und Philosophie, bd. 1", pag. 201
Lo riconoscete? La disposizione è praticamente la stessa, con qualche piccola differenza dovuta al progetto grafico della banconota . Ecco dunque spiegata la cometa nei 10 franchi svizzeri: da una parte il viso di Eulero e dall'altra alcuni dei suoi lavori più importanti; nessun mistero, nessun complotto, nessun Nibiru, nessuna Elenin.

Per concludere, possiamo giocare a calcolare alcuni parametri orbitali di questa cometa. Misurando sul disegno originale di Eulero, troviamo che il perielio è interno all'orbita di Mercurio a circa metà strada dal Sole (0,15 Unità Astronomiche) e l'afelio a 1,63 volte l'orbita di Saturno (15,55 Unità Astronomiche). Il semiasse maggiore è pertanto circa 7,85 Unità Astronomiche. Applicando la terza legge di Keplero il periodo orbitale risulta di 22 anni terrestri.

Cavolo, ma 22 anni è esattamente il doppio del ciclo di attività solare, e per il 2012 2013 è previsto il massimo di attività solare. Non può essere un caso! Oh mio dio, moriremo tutti!!!

30 commenti:

  1. Un altro articolo interessante, thanks.

    Solo un appunto: il massimo del nuovo ciclo solare non è previsto per il 2013 (pigrizia attuale del sole permettendo)?

    RispondiElimina
  2. Vero. Corretto. E' che in salsa fuffara il 2012 ha ancora molto più appeal! Comunque la cosa fondamentale è che MORIREMO TUTTI!!!! ;-)

    RispondiElimina
  3. Una domanda, forse un po' fuori tema Gabriele: tu credi che l'attentato alle torri gemelle sia andato come ce l'hanno raccontato e che sia stato ordito da Osama Bin Laden?

    RispondiElimina
  4. Operativamente sì. Non credo alla storia degli esplosivi, del missile e di tutte le altre congetture. Sull'organizzazione ho più di un dubbio anche se non credo che sia stato un auto-attentato.

    Di certo è stato sfruttato ignobilmente dall'amministrazione Bush come pretesto per robine tipo questa (e altre).

    RispondiElimina
  5. A proposito dell' 11/9, da segnalare il dibattito tra Paolo Attivissimo e un negatore della versione ufficiale, Riccardo Pizzirani. Avrà luogo sabato 23 luglio a Bologna, dalle 14:30 alle 17:30, presso la Sala Falcone e Borsellino, Centro Civico Q. Reno, Via Battindarno 123. Se qualcuno è in zona...

    Ulteriori informazioni:

    http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/119-trattativa-per-un-faccia-faccia-con.html

    Il blog di Attivissimo sull' 11/9:
    http://undicisettembre.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. hai visto Gabriele...! Elenin ed un suo collega hanno scoperto una nuova cometa periodica!! chissà cosa diranno i fuffari...!

    RispondiElimina
  7. Grazie, non lo sapevo!
    Trovato il link: qui

    Elenin 2, la vendetta! ;-)

    E chissà cosa succederà quando la Elenin 2 sarà allineata con la Elenin 1!

    RispondiElimina
  8. beh, per lo meno è la prova che il tipo esiste (per chi ne avesse avuto dubbi)...! e che lavora!! ah ah! comunque pare passi vicina solo nel 2024!! ne abbiamo ancora dai!!

    RispondiElimina
  9. 2024: Elenin 3, il ritorno!!!

    RispondiElimina
  10. perchè? la Elenin 2 me la sono persa?! comunque molto bello il tuo ultimo articolo su gli alieni!! ciao e a presto!

    RispondiElimina
  11. Ottimo lavoro per aver documentato tutta questa "fuffa".
    Giusto per puntualizzare, ho mandato un commento con un link a questo post su http://www.fabioghioni.net/blog/2011/07/27/comet-elenin-%E2%80%93-%E2%80%9Clet-there-be-light%E2%80%9D/ che, stranamente, non è stato degno di essere pubblicato.
    Forse perché è troppo tecnico... :)

    RispondiElimina
  12. la nube di Oort = 150 miliardi di chilometri
    Dna umana = 75 trilioni di cellule X 2 metri di DNA = 150 miliardi di chilometri ...
    Tutto quello che succede è frutto delle nostre intenzioni individuali e della "massa critica" planetaria.
    C'è "qualcuno" che ci sta provando a manipolare le nostre intenzioni.... hej la su.... ?!

    RispondiElimina
  13. @Lucas

    Grazie della segnalazione.
    La cosa più interessante di quell'articolo è la pretesa di fede assoluta cui sottopone il lettore: la cometa si caricherebbe negativamente nel suo viaggio nello spazio e rilucerebbe come una lampadina...

    E' la cosiddetta "teoria dell'universo elettrico", una baggianata nata dalla fertile mente di un paio di tizi che vorrebbero riesumare i fulmini di zeus, a supporto della quale non viene portata uno straccio di documentazione attendibile e non una misurazione che sia una che la supporti...


    @Anonimo

    veramente la nube di Oort dovrebbe estendersi tra i 3000 e i 15000 miliardi di km (tra le ventimila e le centomila UA)...

    Non so cosa sia la "massa critica" planetaria!

    RispondiElimina
  14. Bella ricerca e ottimo articolo!

    RispondiElimina
  15. @Gabriele: alla domanda sulle torri gemelle hai risposto: "Operativamente sì. (...) Sull'organizzazione ho più di un dubbio anche se non credo che sia stato un auto-attentato.".
    Non capisco: che dubbi hai sull'organizzazione? Se credi che non sia stato un auto-attentato e che, operativamente, siano stati gli uomini di Bin Laden, quali dubbi puoi avere?
    Non credo sia un argomento esauribile in qualche riga di commento: vista la prossima scadenza, perché non prepari un bel post? ;) Potrebbe essere utile ... :)

    RispondiElimina
  16. @PinoDeajo

    Grazie!

    Sulle Torri Gemelle, non credo che i retroscena li conosciamo tutti. Penso, per esempio, che il Pakistan fosse coinvolto ben più di quello che si è detto, che abbia avuto delle grosse responsabilità che sono state in qualche modo nascoste anche perché avrebbero sconfessato la politica estera USA dei vent'anni precedenti in quello scacchiere.

    È vero, sicuramente non sono argomenti che si possano esaurire in qualche riga. D'altra parte ne so troppo poco per scriverci sopra un post e di fare speculazioni basate solo sulle mie impressioni non mi pare il caso, almeno non per il momento.

    Se può interessarti, all'epoca della Guerra nel Golfo scrissi questo: "Iraq, una guerra illegale". C'entra solo parzialmente, ma secondo me è significativo di quanto sia poco pulita la politica internazionale e di come anche le peggiori tragedie possano diventare opportunità. L'articolo era su un mio vecchio sito e l'ho inserito nel blog.

    RispondiElimina
  17. buongiorno.. la ringrazio per la doverosa puntualizzazione su questo mito del web nato da poco.

    quando si studiano tali fenomeni si incappa spesso in errori grossolani dettati dalla fretta di fare e dalla mancata osservazione di dettagli fondamentali. è da qui che nasce il folclore dell' apocalisse e del catastrofismo, dalla mancanza di osservazione lucida, l' osservatore incappa in un disegno cosi vasto e terrificante da dimenticarsi di osservare lucidamente ed analiticamente il tutto. d' altro canto, succede la stessa cosa quando ci si incaponisce nel voler smentire le cose perchè si è convinti a priori che "va tutto bene". alcune persone sono così convinte di ciò che integrano quest' aspetto nel proprio personale ego. si sentono ferite da tali esternazioni che minano le proprie certezze, il proprio ego, ed incappano nello stesso errore dei primi ingenui.

    allora signor gabriele, premetto di essere un designer, lavoro nel campo delle scarpe e quindi mi aggiro con tutta sicurezza nel campo delle illustrazioni e del design, so bene quali sono le ragioni tecniche di una certa manipolazione o distorsione dell' immagine e cose di questo tipo.

    lei stesso, riferendosi al grafico astronomico della banconota ed al grafico astronomico rinvenuto nel libro di testo afferma: "La disposizione è praticamente la stessa, con qualche piccola differenza dovuta al progetto grafico della banconota"

    nel design, quando si riproduce un logo, o diciamo uno schema, si cerca sempre di essere fedeli all' originale, è possibile ridimensionare un logo per farlo "entrare" bene nel contesto, è possibile striminzirlo, allungarlo.. quello che non si fa mai, e dico MAI, è modificarlo come è stato fatto in questo caso.

    in questo caso, è stata spostata senza alcuna apparente giustificazione l' orbita della terra, della luna, di mercurio, di venere, di marte, di giove e di saturno. in piu, sono stati addirittura aggiunti dei punti (pianeti? comete?).

    guardi questo paragone http://www.youtube.com/watch?v=aagdeOU2qrI&feature=player_embedded

    non si può semplicemente asserire che il diagramma è stato modificato per essere adattato alla banconota, è invece fin troppo evidente, che nella banconota è stato utilizzato un vecchio diagramma astronomico ed è stato appositamente modificato per ricreare un altro diagramma astronomico.. quella della banconota, è una figura che è stata concepita per sembrare la stessa figura del libro, ma in realtà.. è tutta un altra cosa, comprende ora?

    successe la stessa cosa con la moneta da 2 euro, dove modificarono la sagoma della svezia e della norvegia per farla assomigliare ad un pene https://www.facebook.com/notes/le-999-cose-che-nessuno-conosce/scoprire-che-sulla-moneta-da-2-la-svezia-e-la-norvegia-sono-raffigurate-come-un-/117159155037935

    inoltre, voglio precisare che lo scopritore della cometa elenin, si chiama leonid elenin, mentre l' astrofisico in questione si chiama leonhard euler, il primo era russo, mentre quest' ultimo passò mggior parte della sua vita in russia. diciamo che sono coincidenze..

    RispondiElimina
  18. Immagino che per le scarpe e per i loghi possa essere così ma le assicuro per le banconote è diverso: non fosse altro perché qui non c'è nessun logo e nessun copyright.

    Chi nella sua vita ha avuto a che fare - per esempio - con le vecchie lire sa benissimo che i volti dei vari personaggi che vi sono stati raffigurati sono sempre stati diversi da quelli degli originali. Si veda per esempio il volto della Montessori nelle mille lire: l'originale guardava verso sinistra, mentre quello sulla banconota guarava in avanti. Idem per la precedente serie con Giuseppe Verdi, dove l'effigie sulla banconota era addirittura invertita rispetto l'originale. Come vede, mai dire mai...

    Il progetto tipografico di una banconota ben difficilmente può corrispondere all'originale cui si ispira, non fosse altro perchè un'aquarello, un olio o una china devono essere ridotti ai tratti sottili e in rilievo degli inchiostri speciali delle banconote. Non potrà certo esserle sfuggito che se le orbite fossero state disegnate con un tratto sottile come nell'originale, non sarebbero state visibili nella banconota. Si è scelto un tratto più grosso che ha costretto i designer a cambiare qualcosa, stringendo un po' l'orbita della cometa originale, che altrimenti non sarebbe stata sulla banconota, e spostando il perielio per evitare che le orbite fossero sovrapposte e sistemando i pianeti in posizioni compatibili con le scritte sulla banconota.

    E questa è - casomai - un'ulteriore prova che non si può trattare della cometa Elenin: infatti quest'ultima non ha un'orbita ellittica e chiusa ma iperbolica e aperta. Immagino che abbia letto l'articolo solo velocemente, altrimenti questa cosa non le sarebbe sfuggita.

    Del resto non si trattava di uno "schema" preciso nemmeno nell'originale: le orbite dei pianeti non sono in scala e il disegno voleva essere solo esemplificativo. Se la banconota rappresenta uno "schema", allora non si riferisce di certo al nostro sistema solare. Inoltre non è stato aggiunto alcun punto. Sono state ovviamente rimosse le label dalle lune note allora dei satelliti di Giove e Saturno (troppo piccole per la banconota).

    Forse non sa che la sigla con cui la cometa Elenin è stata classificata dall'Unione Astronomica Internazionale è "c2010/x1" dove quel "C" sta per cometa e quel "2010" indica l'anno della scoperta. Mi concederà che la logica voglia che la moneta da 10 franchi del 1979 (VI serie) difficilmente possa contenere un'immagine di 30 anni dopo.

    Questo perchè, mentre Eulero è morto 227 anni fa, Leonid Elenin (scopritore della cometa in questione) è vivo, vegeto e attivo nel dissipare dubbi come questo - che possono essere dettati solo dalla poca dimestichezza con l'astronomia. Il sito di Leonid Elenin è www.spaceobs.org. Oltre ad articoli che demoliscono le sciocchezze millenaristiche che si raccontano, potrà trovare le ultimissime novità su questa normalissima cometa.

    Quanto al video su youtube è molto simpatico ma è una clamorosa patacca. I pianeti non sono affatto nella stessa posizione, le orbite dei pianeti interni non sono in scala, l'orbita della Elenin è completamente diversa e soprattutto aperta, e il furbone si è ben guardato dal visualizzare quelle di Giove e Saturno - che sono completamente altrove - e soprattutto le posizioni dei loro satelliti. Perchè - sa com'è - l'astronomia consente di trovare tutte queste posizioni con una precisione ... svizzera!

    Le porgo una domanda: non trova ridicolo un complotto di due oscuri designer di banconote svizzere (Ernst e Ursula Hiestand) che rappresentano per qualche oscuro motivo in una banconota del 1979 che sarebbe andata fuori produzione nel 1984 un oggetto che sarebbe stato scoperto solo nel 2010?

    RispondiElimina
  19. un conto e rendere speculare una sagoma, o un viso, un conto è rendere piu grassoccie le orbite dei pianeti.. ma converrà con me che è ben altro conto spostare le posizioni dei pianeti, non si tratta di una semplice distorsione, rotazione, o rifrazione.. questo è un vero e proprio restyling! al limite, una cosa del genere si sarebbe potuta fare per rendere maggiormente visibili dei dettagli altrimenti nascosti, ma in questo caso i puntini non nasconderebbero nulla che già nascondono i cerchi delle orbite, quindi mi sembra davvero insensato parlare di questioni estetiche.

    che l' orbita della cometa non è ciclica lo sapevo benissimo.. io ho scritto che in effetti è stato preso il disegno originale ed è stato alterato per riprodurre un grafico astronomico diverso, ciò non vuol dire che il disegno deve seguire delle regole astronomiche per forza di cose, ma vuol dire che il disegno si deve ADATTARE ad un grafico astronomico, lo deve solo rappresentare come se fosse un simbolo e la funzione del simbolo non è quella di riprodurre fedelmente, è quella di rimandare alla mente qualcosa e caratteristica fondamentale del simbolo, è che non si può usare per rappresentare un altro simbolo come ad esempio un illustrazione....

    i punti che sono stati aggiunti sono nelle orbite di giove e saturno, che come lei fa notare hanno sostituito i simboli, ma anche in quel caso, le posizioni dei satelliti sono state spostate, ed il tutto all' oscuro di una ragione estetica apparente.

    so che la cometa è stata scoperta nel 2010, come so anche che molte volte le scoperte che sono in cantiere rimangono in tale stato per molto anni prima di essere rese note, a tal proposito le voglio indicare la scoperta del' america e della macchina ad aria compressa, come la scoperta stessa del sistema eliocentrico, e se vogliamo anche della sfericità della terra, nota ai greci moltissimi anni prima della nascita di colombo... e perchè non menzionare le scoperte tecnologiche che vengono rese utilizzabili solo in ambito militare prima di diventare d' uso pubblico? a volte bisogna anche avere l' occhio lungo dinanzi alle apparenze, è ben risaputo che quando al supermercato compriamo dei prodotti che davanti riportano la scritta "senza conservanti aggiunti" non vuol dire niente, bisogna leggere sempre gli ingredienti scritti in piccolo dietro ed evitare di fare gli ingenui... quindi non mi resta affatto difficile ponderare uno scenario simile per una cometa, e di certo con quanto sto scrivendo non sto ipotizzando uno scenario apocalittico imminente, ma è risaputo che l' astronomia come anche l' astrologia sono rispettivamente scienze e pseudoscienze molto valorizzate negli ambienti elitari, basta farsi un giro in chiesa e tra i vari marchi pubblicitari per scorgere un simbolo astronomico li e li.. come anche basta notare l' estrema precisione astronomica di molte opere architettoniche sparse per il mondo, dove si da precisa importanza a delle determinate condizioni astronomiche, non perchè queste portano l' uomo a vivere scenari apocalittici (che vuol dire solo rivelatori), ma perchè l' uomo come la natura segue i cicli naturali cosmici inscritti nel cosmo, e quando qualcosa di rilevante accadrà sopra, qualcos' altro di rilevante accadrà anche sotto.. lo affermavano un povero scemo tra tanti di nome ermete trismegisto, ed un altro povero idiota di nome pitagora..

    RispondiElimina
  20. Il motivo per cui i pianeti più interni sono stati spostati è graficamente ovvio. Dovendo accorciare l'orbita della cometa (per non andare oltre il bordo della banconota) questa sarebbe dovuta apparire con gli ugelli centrali della turbina idraulica come sfondo. E dovendo spostare la cometa, si è dovuto spostare Marte. Quanto a Venere e Mercurio, se fossero stati lasciati dov'erano sarebbero stati appiccicati al perielio della cometa: orribili. La Terra è stata sistemata in modo che lo sfondo fosse omogeneo (sulla parte in ombra della turbina). Non so come funzioni per le scarpe, ma per chi fa grafica web espedienti del genere sono abbastanza normali. La questione è simile per i satelliti di Saturno e Giove. In questi ultimo, piuttosto, c'è un errore pacchiano: Callisto è rappresentato due volte.

    Del resto, come ho mostrato nell'articolo, noto il semiasse maggiore dell'orbita e la distanza al perielio è semplice calcolare il periodo dell'orbita: quella non può in nessun modo essere la cometa Elenin (e probabilmente si tratta della cometa di Halley, che venne confermata pochi anni prima dello scritto di Eulero).

    E' vero che l'annuncio di molte scoperte importanti viene a volte posticipato... ma non è così per quelle scientifiche (escluse quelle che avvengono in ambienti militari o farmaceutici). Da quando è stato inventato il metodo scientifico, una scoperta è tale solo se qualcuno la conferma indipendentemente.

    Detto questo, la scoperta di una cometa non è affatto una scoperta importante (tranne per chi la scopre, ovviamente). Ha smesso di essere qualcosa di "importante" da qualche decennio, cioè da quando gli strumenti astronomici consentono anche agli amatori come Leonid Elenin di identificarle e ne vengono scoperte letteralmente centinaia ogni anno (lo stesso Elenin ne ha recentemente scoperta un'altra).

    A proposito di precisione, aggiungo che la rappresentazione sulla banconota è tutto tranne che tale: le orbite dei pianeti non sono in scala, sono rappresentate in modo grossolano, i pianeti sono enormi rispetto le orbite e quelle dei satelliti poi sono assolutamente aleatorie.

    Resta la domanda: per quale motivo due designer di banconote svizzere (Ernst e Ursula Hiestand) avrebbero dovuto rappresentare un oggetto che sarebbe stato scoperto solo nel 2010 su una banconota di una serie del 1976 che sarebbe andata fuori produzione nel 1984 e il cui ritiro è iniziato nel 2000?

    P.S. Ai tempi di Colombo la sfericità della Terra era perfettamente nota e che fosse stata messa in discussione è un falso storico. Colombo aveva calcolato - sbagliando - che il diametro terrestre fosse la metà di quello reale. Chi contestava Colombo invece aveva ragione: se le caravelle non avessero incontrato le Americhe non sarebbero mai giunte in Asia.

    RispondiElimina
  21. Per quel che riguarda i "cicli naturali", gli argomenti ad auctoritatem hanno smesso di aver valore in scienza da quando Galilei scrisse "Il Saggiatore".

    RispondiElimina
  22. in merito alle distanze delle orbite, come ho gia puntualizzato, un simbolo non deve essere per forza preciso, deve soltanto rappresentare qualcosa piu o meno, deve comunicare un idea, non deve essere l' idea..

    non sono webmaster di professione ma mi sono occupato anche di quello in passato, in maniera amatoriale.. ma le regole sul design le conosco piuttosto bene, e so anche che è tecnica comune quella di creare un logo contraffatto, simile all' originale, ma che ha un significato completamente diverso (come le ho spiegato sopra), tipico esempi di quanto le dico è il logo dell' Airphone, imitazione dell' Iphone.. il mercato come l' arte è ricco di esempi tali.

    Le giustificazioni che lei adotta in merito al disegno dela banconota secondo mancano di un coerente senso logico-professionale, come le ho gia detto, si poteva semplicemente ruotare tutto, o al limite potevano utilizzare un altro disegno meno ingombrante... io che non sono di certo il designer piu bravo del mondo se avessi dovuto riprodurre un grafico del genere avrei sicuramente avuto un comportamento piu professionale, non credo che chi ha disegnato la banconota era meno esperto di me, credo solamente che ha avuto delle istruzioni diverse.. come credo che ci siano stati dei motivi per il ritiro della banconota, a volte gli stati lo fanno.. sarà un ciclo naturale anche quello di sostituire le banconote, che ne pensa lei..... le sarà capitato di certo di cambiare taglio di capelli in passato.

    in merito agli argomenti ad auctoritatem che lei menziona, come suggerisce il noto astrologo-astronomo Galilei, mi scappa un sorrisino doppio.. naturalmente, con l' ingenuità di una persona buona e smaliziata si può anche SUPPORRE che in certi ambienti scientifico-accademici ci si possa opporre a quelli che sono argomenti ad auctoritatem, eppure il largo numero di professionisti del settore indipendenti dovrebbe far riflettere almeno un pochino su quanto da lei detto.. ma quanto lei probabilmente ignora, è che i cicli naturali vengono considerati e studiati anche dalla scienza ortodossa stessa.. "ad auctorem".. lei ha mai sentito parlare di ciclo mestruale o di letargo? o di depressione invernale magari... non so..

    RispondiElimina
  23. Ah quindi siamo passati dalla "estrema precisione astronomica di molte opere architettoniche sparse per il mondo" a un "un simbolo [...] non per forza preciso" che "deve soltanto rappresentare qualcosa piu o meno, deve comunicare un idea, non deve essere l' idea"... Beh, è esattamente quello che dico io: la banconota rappresenta una cometa generica in una configurazione planeraria generica di un sistema solare schematizzato (un omaggio a Eulero insomma, motivazione che curiosamente si trova anche nel sito della Banca Nazionale Svizzera) e non una cometa particolare in una specifica configurazione planetaria.

    Del resto la posizione dei pianeti non assomiglia a nulla che possa verificarsi in questi anni; a meno di non prendere solo i pianeti che fanno comodo, considerando un tanto al chilo le loro posizioni, fingendo che l'orbita della cometa non sia completamente spostata, per avvallare una qualche ipotesi dal sapore ... come dire ... esoterico?

    Per quello che riguarda la grafica, io invece sono stato programmatore web di professione, ho collaborato con webmaster professionali e le assicuro che gli adattamenti dei particolari grafici al layout generale della pagina e a vincoli tecnici sono assolutamente normali.

    Mi sfugge il senso di questo insistere nel classificare il disegno schematico di Eulero con un logo. Non è un logo, non c'è nessuna necessità di fedeltà all'originale dovuta al copyright, e siamo nel campo delle banconote dove gli adattamenti sono la norma e non l'eccezione.

    Ma lei è libero di continuare a credere al complotto o al messaggio cifrato, per carità... Solo che - per la seconda volta - non ha risposto alla domanda: per quale motivo due designer di banconote svizzere (Ernst e Ursula Hiestand) avrebbero dovuto rappresentare un oggetto che sarebbe stato scoperto solo nel 2010 su una banconota di una serie del 1976 che sarebbe andata fuori produzione nel 1984 e il cui ritiro è iniziato nel 2000?

    Mi piace sempre vedere come agli argomenti ad auctoritatem seguano regolarmente le mutatio controvertiae. Ho forse negato che esistano cicli naturali? A me era sembrato di aver sentito argomentazioni astrologiche di rivelazioni, dell'idea che "quando qualcosa di rilevante accadrà sopra, qualcos' altro di rilevante accadrà anche sotto" o roba del genere, come a rievocare l'idea balzana che il passaggio di una cometa debba necessariamente significare qualcosa. Ma forse mi sono sbagliato.

    RispondiElimina
  24. non ho la pedanteria necessaria per risponderle e neanche il tempo.. lei parla di argomenti che richiedono competenze che vanno ben al di sopra dell' astronomia con la stessa prospettiva di un astronomo che cerca Dio guardando attraverso il telescopio. Il modello mentale che lei ostenta dalle sue parole dal tono unilaterale è quello di una persona che è poco inclinata a capire qualcosa che non può assolutamente concepire, perchè è convinta di possedere in mano il sacro graal della conoscenza scientifica che però equivale in verità a nozioni di base sulla realtà che vengono profuse alle masse. tant'è proiettato il suo ego nelle sue credenze che lei dimostra di essere un tuttuno con i suoi pensieri, un bel pastroscettico. l' allineamento di cui parlo io, è perfettamente tracciato nella banconota, basta solo escludere saturno. il disegnare un avvenimento astronomico su una banconota ha dei motivi ben radicati nell' esoterismo praticato negli ambienti di elite, lei probabilmente ignora volutamente l' importanza che viene data all' astronomia nei rituali esoterici e nella religione.. si faccia un giro in una qualsiasi parrocchia dopo aver fatto incetta di nozioni su simboli astronomici, si stupirà di quanto le chiese siano affini a tale scienza. disegnare una configurazione astronomica in una banconota equivale al disegnare un talismano che porteranno in mano migliaia di persone, è lo stesso concetto del talismano raffigurato sulla banconota da un dollaro.

    se ha dei dubbi sulla sincronicità tra avvenimenti astronomici ed avvenimenti terrestri le consiglio vivamente di visitare i due siti che le metto qui sotto, anche in relazione ai recenti avvenimenti finanziari.. noterà che era stato tutto previsto meticolosamente e spiegato molto semplicemente.. anche se dubito che lei riuscirà a comprendere. la saluto

    http://thesynopticon.blogspot.com/2011/07/midpoint.html
    http://www.goroadachi.com/etemenanki/

    RispondiElimina
  25. Che soddisfazione! Dopo gli argomenti “ad auctoritatem” e le “mutatio controversiae” ecco puntuale la questione della "mente aperta" e l'argomentazione ad iudicium (le elite che apprezzerebbero l'astrologia). Noto anche con un certo orgoglio che di rispondere non ha tempo ma di insultare sì. Ebbene, sa cosa le dico? Lei ha proprio ragione.

    Uno scettico come me non ha la mente sufficientemente aperta per apprezzare coincidenze che solo l'elite che pratica l'esoterismo può comprendere. E poi le sue competenze vanno ben oltre l'astronomia e la scienza: come potrebbe uno come me, capace solo di nozioni di base, pretendere di confrontarsi con tanta conoscenza?

    Quando i fatti contraddicono la propria congettura, solo mente veramente “aperta” può arrivare a ignorarli e fingere che la confermino. Chi ha la mente “aperta” può:
    1) considerare irrilevante la posizione errata di Saturno;
    2) ignorare attentamente quella di Giove (altrettanto errata);
    3) ignorare anche la Luna (il 26 settembre sarà tra Terra e Sole);
    4) fingere che l'orbita della cometa corrisponda quando è completamente diversa;
    5) fingere che le posizioni dei pianenti interni coincidano quando ci sono differenze dell'ordine della decina di gradi.
    Basta ignorare tutto ciò (i fatti sono solo apparenza) ed ecco che il disegno coincide agli occhi di chi sa “osservare lucidamente ed analiticamente il tutto”.

    Solo una persona dalla mente esageratamente “aperta” può fare osservazioni analitiche di questo calibro: «Leonid Elenin, russo, ha scoperto una cometa. Eulero, uno svizzero che ha vissuto in russia 350 anni prima, ha disegnato una cometa (diversissima da quella di Elenin, ma pur sempre una cometa). Non può essere una coincidenza!».

    È vero: io tutto questo non sono in grado di farlo. Non posso rivendicare competenze da designer di scarpe per contraddire evidenze astronomiche, logiche e storiche (tutte accuratamente documentate); e non sono nemmeno capace di citare a vanvera Pitagora ed Ermete Trismegisto o sproloquiare di astrologia pur di non rispondere a una domanda diretta.

    Cosa vuol farci? Io sono uno di quelli che quando usa computer, telefonino, televisore, GPS, automobile o qualunque invenzione tecnologica degli ultimi quattro secoli, ringrazia la scienza moderna che li ha resi possibili e che ha rivelato il vero volto delle discipline apprezzate dalle elite di cui lei parla: quello della superstizione.

    Le rivelo un piccolo segreto: il “modello mentale che lei ostenta” si chiama pensiero magico.

    P.S.

    Sul fuffometro siamo a buon punto. Vedi: sento di credo.

    RispondiElimina
  26. Tanto per essere precisi (e ad uso di chi è abituato a considerare i fatti come premessa delle teorie e non viceversa) le differenze angolari tra le posizioni sulla banconota e quelle sul sito del JPL il 26/9/2011 sono: 1° per Mercurio, 14° per Venere, 2° per la Terra, 1° per Marte, 104° per Giove, 162° per Saturno, 180° per la cometa Elenin e 88° per l'asse della cometa. Inoltre nella banconota la Luna è all'esterno dell'orbita terrestre, mentre il 26 settembre sarà luna nuova, e dunque la luna sarà tra la Terra e il Sole. Per pietà non sono andato a verificare le posizioni dei satelliti di giove e saturno e non ho considerato che le distanze non sono in scala.

    Praticamente corrispondono - e nemmeno troppo precisamente - soltanto Mercurio, Terra e Marte, TRE SU OTTO, che guarda caso sono disegnati proprio sotto, sopra e a sinistra del Sole; 6 errori su 9 considerando l'asse della cometa.

    Ma cerchiamo di vedere il bicchiere 3/8 pieno invece che 5/8 vuoto: sulla banconota c'è un disegno che mostra come sarà il sistema solare interno il 26 settembre prossimo venturo al passaggio della cometa Elenin tra Sole e Terra ... con le trascurabili eccezioni di Venere, Giove, Saturno, Luna e ... della cometa Elenin!!!

    Ma - sia ben chiaro - ignorare quei 5 errori pacchiani su 8 facendo finta che non esistano non è mistificare i fatti... No, che andate a pensare? È uno schema esoterico per iniziati che gli scettici sempliciotti non sono in grado di comprendere.

    RispondiElimina
  27. Gabriele..
    vedi, alla fine prendi sempre merda,
    mi sa che morirai nella tua convinzione.
    Tu stai sprecando solamente la tua vita, sei peggio dei stessi catastrofisti, tu fai parte di questo meccanismo e hai perso te stesso per questo.
    Continua cosi' che arriverai lontano. gia gia'

    Vedo che la tua tecnica di sparare numeri e aneddoti a caso x sviare le persone le usi anco
    ra..BRAVO!!

    Passare la propria misera vita a contrastare i catastrofisti e non, credendosi la verita' assoluta...

    E' una vita veramente da invidiare.

    AUGURI.

    RispondiElimina
  28. La moderazione ai commenti sugli articoli vecchi l'ho attivata proprio per evitare commenti idioti o che certi imbecilli riempissero il blog di insulti. Dici che ho fatto male?

    Mi piacerebbe limitarmi a scrivere "se hai qualcosa da contestare sui dati che posto fatti avanti", ma ti conosco: sei stato pescato più volte a usare nickname diversi e falsificare dati per darsi ragione e non credo che tu possa aver avuto qualche rigurgito di onestà intellettuale nel frattempo.

    Quanto allo sprecare la mia vita, a parte il fatto che mi sembra sia stato tu a venirmi cercare; a parte il fatto che controllando la provenienza dei click mi sembri sempre tu quello che continua a scrivere scemenze sul blog di GF (dove mi accusi di spammare, ma putacaso sul mio blog non troverai alcun banner commerciale); a parte il fatto che la mia vita la passo come voglio e di certo questo blog non ne occupa che una piccola parte; a parte tutto questo, ti assicuro che non cambierei la mia con la tua per nessun motivo al mondo, anche perché se basta la mia esistenza a ossessionarti (tanto per dire, sempre dai log si vede che è da tutto il pomeriggio che aspetti questa risposta) vuol dire che la tua vale ben poco.

    Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  29. Sono appena rincasato...e sono fuori tutto il pomeriggio..tanto x :D

    Sono capitato qui per caso...cercando appunto info sulla banconota.

    E' se ti ho scritto e' solo x il fatto che il tuo modo di dialogare con i tuoi simili e' a dir poco da mal di stomaco..non sei cambiato x nulla in questo periodo..sempre a far vedere che tu sei il migliore e sei il portatore di verita, mentre gli altri non capiscono mai un kuratz! Ogni volta che ti leggo mi fai sto effetto...(Rabbia)

    Non ci puo' essere dialogo con una persona che parte gia' dal presupposto - io ho ragione e tu torto -

    Per il fatto della pubblicita sul blog tanto di cappello! ma sinceramente e' il minimo..

    Sono daccordissimo con te sul fatto di scambiare la vita con la mia.
    x quanto incasinata preferisco la mia 100 volte.

    Sul fatto della banconota non mi esprimo...perche' so gia' come va a finire.

    Ripeto passare la propria misera vita a contrastare i catastrofisti (per farsi una ragione propria) e non, credendosi la verita' assoluta...

    E' una vita veramente da invidiare. (non togliendo il fatto che di misera sia anke la mia)

    ma come dici tu..e tua la vita.

    Se imparassi un po di umilta' mi faresti la persona piu' felice "al mondo" :D

    cordiali saluti -.-"

    RispondiElimina
  30. So benissimo che la rabbia è l'unico motivo che hai di polemizzare; del resto se leggessi per bene quello che scrivo non polemizzeresti. Ma questo credo di avertelo detto troppe volte. Quello che ti sfugge è che io di verità non parlo mai. La verità non esiste, se non a livello soggettivo. Io parlo sempre e solo di fatti, li documento, e contesto chi pretende di polemizzare senza conoscerli o stravolgendoli o - peggio - partendo da posizioni fideistiche (come la persona con cui ho polemizzato in questo articolo). Nello specifico, chi avesse ragione è evidente: la Elenin si è disgregata molto prima di arrivare all'appuntamento con la Terra.

    Ti infastidisce che io usi un tono sarcastico con chi pontifica pretendendo di avere verità in tasca ma senza sapere un cazzo delle cose più banali - quelle che anche uno come me è in grado di confutare senza problemi (perché forse ti sfugge il fatto che se me la prendo con certi tromboni è perché ne sanno meno di me che non so un cazzo ma che ho l'umiltà di documentarmi) - e se gli sbatto nel naso le sue sciocchezze? Francamente m'importa sega.

    A me invece infastidisce la malafede. Sei arrivato qui alle 13.48 cliccando il link su Nibiru che ho lasciato su Mysterium (questo articolo qui) quello dove ieri mi avevi gratuitamente accusato di spammare. Hai continuato a cliccare in qua e in la fino alle 17.01, ogni tanto controllando se ti avevo pubblicato il commento e risposto. Poi sei ritornato alle 20.06. Sei a casa mia e so chi entra, quando e cercando cosa. La tua visità è qui. Il che rende ovvio il motivo per cui non ti esprimi sulla banconota, ma questo va da se...

    Sono le 21.50. Il nano si è dimesso. Ora vado a festeggiare.


    P.S.

    Per quanto riguarda la pubblicità non la faccio per motivi miei, perché è così che intendo un blog, perché blogspot e wordpress sono servizi gratuiti e perché troverei fastidioso veder pubblicizzati filtri d'amore, oroscopi, cartomanti e libri pieni di balle in un blog come il mio. In generale però mi sfugge il motivo per cui non si dovrebbe fare (mantenendola decente). Sarebbe il minimo non farla? Mah...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...