sabato 23 gennaio 2016

Planet Nine: no, non è Nibiru

Rappresentazione artistica del nuovo
ipotetico pianeta. Sulla destra distante
più di 30 miliardi di km, brilla il Sole
È di questi giorni un annuncio clamoroso del CalTech: nella parte più esterna del sistema solare, a oltre 30 miliardi di km dalla nostra stella, potrebbe orbitare il nono pianeta (titolo detenuto da Plutone prima del suo declassamento). Sarebbe una super-terra, un pianeta con una massa 10 volte superiore a quella del nostro, poco più piccolo di Urano e Nettuno.

Non è ancora stato visto ma la sua esistenza è considerata abbastanza probabile. Il suo nome temporaneo è molto banale: "Planet Nine" (pianeta nove) ma i siti di fuffa lo hanno già ribattezzato con un nome noto: Nibiru.

Dunque i fuffari avevano ragione? Nibiru esiste davvero?

Non diciamo cazzate...

Procediamo con ordine e iniziamo col dire che questa ipotesi non è ancora stata confermata. Ci sono seri indizi che questo pianeta esista ma non è ancora stato identificato.

Questi indizi si chiamano "perturbazioni". I pianeti girano intorno al Sole a causa della sua enorme attrazione gravitazionale ma non si muovono sulle loro orbite come un treno sui binari. Sono soggetti anche all'attrazione degli altri pianeti e il loro cammino lungo l'orbita presenta delle piccole irregolarità ricorrenti. Fu grazie alle perturbazioni dell'orbita di Urano, che non si spiegavano con la sola azione di Giove e Saturno, che nel 1781 fu scoperto Nettuno.

Il Sole è al centro. Il cerchietto giallo e quello bianco al suo interno
rappresentano rispettivamente le orbite di Nettuno e Urano.
Dei ricercatori hanno analizzato le orbite di un gruppo di oggetti scoperti di recente nella cintura di Kuiper (oltre l'orbita di Nettuno). Questi oggetti non hanno le orbite quasi circolari e stabili tipiche dei pianeti interni. Le loro sono molto schiacciate e piuttosto inclinate rispetto al piano sul quale, più o meno, sono stese le orbite dei pianeti interni. I ricercatori si sono resi conto che in diversi casi gli assi di queste orbite sono orientati nella stessa direzione. È un fatto che ha poche probabilità di essere casuale e che sarebbe spiegabile con la presenza di un pianeta massiccio nella zona più esterna del sistema solare. È insomma il caso di Nettuno che si ripete: da queste anomalie gli scienziati sono riusciti a calcolare quale potrebbero essere le caratteristiche fisiche e orbitali principali di questo pianeta.

Il nuovo pianeta potrebbe
avere queste dimensioni
La sua orbita intorno al Sole verrebbe percorsa il 10000/20000 anni e sarebbe molto eccentrica (ossia schiacciata, come quelle nell'immagine più sopra) e piuttosto inclinata rispetto l'eclittica (che è il piano sul quale, più o meno, giacciono le orbite dei pianeti interni). Il perielio, ossia la distanza minima dal Sole, sarebbe di 200 Unità Astronomiche (30 miliardi di km); l'afelio - la distanza massima - di 1200 U.A. (180 miliardi di km). Non sanno ancora in che punto dell'orbita potrebbe trovarsi e nei prossimi anni i telescopi scruteranno il cielo alla ricerca di questo possibile nuovo membro del sistema solare.

È difficile capacitarsi di quanta roba siano 30 miliardi di chilometri, la distanza minima dal Sole che "Nove" raggiungerebbe. Basti pensare che il Voyager 1 (la famosa sonda che insieme alla gemella Voyager 2 esplorò tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 i pianeti giganti allora noti) è stata lanciata nel 1977 ed è ancora attiva, diretta verso lo spazio interstellare, alla velocità di 17 km al secondo (Roma-Milano in linea d'aria in 28 secondi). In questo momento si trova a poco più di 20 miliardi di km dal Sole.

Bene, direte voi, tutto molto interessante ma ... allora perché questo pianeta non può essere Nibiru? I motivi sono molti e penso di averne approfonditi alcuni, avendone già parlato tante volte:
Qui mi limiterò quindi all'essenziale.

L'orbita di Nibiru secondo il suo inventore
Ni­biru non è un pia­ne­ta che si li­mi­ta a gi­ra­re nei buio e nel gelo si­de­ra­le, lon­ta­nis­si­mo dal So­le, come farebbe "Nove". Sarebbe un pianeta altrettanto massiccio che però - se­con­do chi se l'è in­ven­ta­to - ar­ri­ve­reb­be al pe­ri­elio a pas­sa­re tra l'or­bi­ta di Gio­ve e quel­la di Mar­te ogni 3600 an­ni o giù di lì.

Se un si­­mi­­le pia­­ne­­ta esi­stes­­se le or­­bi­­te dei pia­­ne­­ti in­ter­­ni - per lo me­­no quel­­le di Net­­tu­­no, Ura­no, Sa­tur­no, Gio­ve (at­tra­ver­sa­te da quel­la di Ni­bi­ru) e Mar­te - ne ri­sen­ti­reb­bero, sareb­be­ro di­stur­ba­te e pre­sen­te­reb­be­ro del­le gran­di ano­ma­lie. Que­ste ano­ma­lie pe­rò non esis­to­no pro­prio, nem­meno pic­co­le. Non c'è nulla nelle orbite dei pianeti interni che non si spieghi con quello che già sappiamo e questo è incompatibile con un grosso pianeta che ogni 3600 anni irrompa nel sistema solare interno (cosa che - tra l'altro - devasterebbe queste orbite, altro che perturbazioni).

Radiografia del cranio di
un sostenitore di Nibiru
La presenza di perturbazioni ha permesso di trovare Urano e forse consentirà di localizzare questo nuovo pianeta; allo stesso modo, l'assenza totale di qualsiasi tipo di anomalia inspiegata nelle orbite dei pianeti interni esclude l'esistenza di un pianeta come Nibiru.

Non sappiamo a quale divinità del pantheon greco verrà dedicato questo nuovo pianeta, se davvero sarà scoperto. Chissà? Forse Ade (vedi anche: Ade e i pianeti perduti) il dio greco degli inferi.

Nibiru resterà invece, per sempre, solo il pianeta dei creduloni.

38 commenti:

  1. E ora gli astrologi cosa s'inventeranno? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando mai hanno avuto problemi? Faranno come le altre volte: aspetteranno che venga "battezzato" e poi, a posteriori, decideranno quali caratteristiche attribuirgli. Diranno che loro l'avevano sempre saputo, che gli mancava proprio quel quid che con questo pianeta si spiega perfettamente, ecc.
      Piuttosto avranno qualche difficoltà se la sua orbita risulterà molto inclinata e risulterà fuori dall'eclittica. E dovranno rivedere la situazione di Plutone, perché risulterà evidente che è un pianetino come tanti altri.

      Elimina
  2. Non per mettere i puntini sulle "i", i nomi delle divinità date ai pianeti del nostro sistema solare sono quelli latini, e non greci, inoltre "Ade" nel suo corrispettivo latino è "Plutone", e per adesso il dio degli inferi è stato declassato "dall'olimpo" dei pianeti del sistema solare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedo venia, hai ragione!
      Voto per Priapo!!! ;-)

      Elimina
  3. Allora chi mi spiega i video dove si vede un qualcosa accanto al sole?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che chi crede a quei video dovrebbe uscire di casa più spesso.

      Spiegamelo tu com'è possibile che esistano dei video dove si vede "qualcosa intorno al sole" e che ci siano decine di migliaia di appassionati in tutto il mondo che il sole lo guardano quotidianamente col telescopio che non vedano nulla.
      Riescono a vederlo le persone su youtube e quelli che non mettono mai il naso fuori di casa ma non chi il sole lo osserva quotidianamente per lavoro o per passione: non è strano? E bada bene che sono solo degli appassionati, non degli agenti della CIA finanziati dalla NASA.

      Ci sono tre tipologie principali di video: riprese fatte con una videocamera, animazioni delle foto delle sonde solari, foto di particolari effetti atmosferici.

      Se punti una fotocamera in direzione del sole la cosa più facile che possa capitare è che ci siano dei riflessi dovuti alle ottiche. In genere quelli che ti spacciano per "Nibiru" sono quelli.

      Per quel che riguarda le sonde per l'osservazione del sole, vedi questo articolo

      Per quel che riguarda i fenomeni atmosferici, cerca su google "sun dogs" oppure "sound pillars".


      Quelli che si vedono nei vide, la maggior parte delle volte, sono semplici riflessi nelle lenti.

      D'altra parte, se a scuola hai studiato un po' di fisica, sai che è assolutamente impossibile che un oggetto massiccio in prossimità del sole non abbia degli effetti gravitazionali sensibili sulla Terra e sugli altri pianeti; in primo luogo Mercurio - il più vicino al sole - che è tra i più seguiti proprio per studiare con precisione gli effetti della Relatività.

      Pensa poi che la sonda Kepler scopre i pianeti che orbitano intorno ad altre stelle grazia all'infinitesimale variazione di luminosità che queste hanno quando il pianeta passa loro davanti (clicca qui per un'animazione che spiega come fa). Se è possibile farlo per stelle lontane centinaia di anni luce come ti spieghi che un pianeta in orbita intorno al sole possa sfuggire a questi strumenti?

      Elimina
  4. NEL SITO ROYAL DEVICE E' SPIEGATO TUTTO.....NIBIRU ARRIVERA' IL 21 LUGLIO 2017 ED IMPATTERA' COL SOLE SPEGNENDOLO E CREANDO I TRE GIORNI DI BUIO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la terra è piatta e il sole gira intorno alla terra

      Elimina
  5. A parte che, se qualcosa gli cade dentro, il Sole attacca a brillare ancora più forte... Ma se si spegne per tre giorni dopo chi lo riaccende? P'Dor, figlio di K'Mer, della tribù di I'Nstar, zio di Nibiru? Lo dice questo il tuo sito per bimbiminkia analfabeti?

    Comunque, tutto sommato, tre giorni di fresco in luglio non mi dispiacerebbero. Le ferie me le danno solo ad Agosto.

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace, nel filtro da saldatura compare qualcosa. Non sarà Nibiru,ma c'è qualcosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà un glaucoma o la cataratta.

      Capisco che trollare sia divertente, ma almeno un po' di tempismo: non si possono scrivere certe fesserie il giorno dopo dell'eclissi totale di sole più fotografato della storia...

      Elimina
  7. Gabriele vorrei sentire il tuo parere riguardo questa cosa di Nibiru che dovrebbe distruggere la terra il 23 settembre...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggiti questo. L'ho scritto diversi anni fa ma valgono le stesse considerazioni. Fosse anche nero come la pece, se fosse diretto verso la Terra l'avremmo già visto da mesi.

      Elimina
  8. Gabriele sono ancora io riguardo sempre al fatto del 23 settembre...Le spiegazioni di David Meade hanno un senso?? Perchè lui parla a volte di bibbia altre volte parla di scienza,ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulle sue uscite sulla Bibbia non dico niente. Qualcuno più intelligente di me diceva che la Bibbia spiega "come si va in cielo e non come va il cielo". Più prosaicamente mi limito a notare che in 2500 anni nessuna delle presunte profezie bibliche di disastri si è mai avverata. Qui ce n'è una lista. Perché dovrebbe avverarsi questa?

      Per il resto, Meade non sa letteralmente cosa sia la scienza. Sulla presenza di un pianeta tra Giove e Saturno puoi leggere il link che ti ho indicato prima. Non c'è nessuna possibilità che un pianeta simile sia sfuggito non dico ai grandi telescopi ma nemmeno a quelli piccoli degli appassionati.

      Elimina
  9. Gabriele qual'è la differenza tra pianeta x e nibiru? Cioè perchè in molti credono che pianeta x sia nibiru altri invece dicono che il pianeta x e una cosa diversa da nibiru...

    RispondiElimina
  10. "Pianeta X" è da sempre il nome dato a un ipotetico nuovo pianeta del sistema solare situato oltre Plutone. La "X" sta per decimo ma è anche il simbolo dell'incognita per eccellenza.
    E' solo dagli inizi degli anni '90 che gli strumenti astronomici ci hanno messo in grado di cercare oggetti deboli situati così lontano.
    Da quel momento si è cominciato a trovarne molti: Eris, Sedna, Quaoar, Haumea, Makemake, Varuna, Orco... Sono tutti piccoli, di dimensioni paragonabili a quelle di Plutone del quale sono "parenti", per cui nessuno di essi è stato ritenuto degno di essere considerato il "Decimo Pianeta". Siccome sono tanti, lo stesso Plutone è stato declassato da pianeta a pianeta nano.
    E' però possibile che nel buio del sistema solare esterno si aggiri un pianeta di dimensioni importanti che potrebbe fregiarsi del titolo di "Pianeta X". Molti astronomi considerano anzi probabile che esista e lo stanno anzi cercando.

    Negli anni sono stati ipotizzati anche altri possibili oggetti astronomici che potrebbero aggirarsi ai confini estremi del sistema solare.

    Nibiru è invece a tutti gli effetti una favola per bambini. Non ha nessuna attendibilità scientifica o storica e in effetti non esiste nemmeno come leggenda.

    Magari leggiti questo approfondimento.

    RispondiElimina
  11. Ma se Nibiru come hai detto tu è una favola per bambini, come mai in molti ci credono se sanno perfettamente che non esiste??

    RispondiElimina
  12. Questo non lo so. Forse non sanno che non esiste. Del resto il fatto che molti credano qualcosa non rende questa cosa vera.

    Per quale motivo c'è gente che crede che la Terra sia piatta? Perché molti sono ancora convinti che non sia la Terra a girare intorno al Sole ma viceversa? Perché in tanti sono convinti che la Terra sia nata 6000 anni fa come secondo loro direbbe la Bibbia e non 4 miliardi e mezzo di anni fa come dice la scienza? Perché molti credono alla favola di Adamo ed Eva quando l'evidenza dell'evoluzione è solida quanto la gravità? Perché c'è chi crede che l'uomo non sia mai stato sulla Luna quando le foto delle sonde automatiche mostrano le tracce degli astronauti?


    RispondiElimina
  13. Gabriele ci sono altre prove che prova che nibiru non esiste?? (intendo abbiamo la prova del fatto che non lo vediamo alzando lo sguardo...ma ci sono altri esempio o prove per dimostrare definitivamente che nibiru non esiste??

    RispondiElimina
  14. Ci sono prove che gli unicorni rosa non esistono? Puoi portarmi una prova definitiva che Babbo Natale non esiste? Non è che se domani io proclamo che un'astronave aliena è diretta verso la terra per distruggerla debbano essere gli altri a dimostrare che non è vero. Non è la scienza che deve dimostrare che Nibiru non esiste. E' che sostiene la sua esistenza a dover provare che esiste.

    Rispetto agli argomenti che ti ho messo nella prima risposta che altre prove ti servono?
    - Se ci fosse si dovrebbe vedere e non si è visto;
    - Se ci fosse si dovrebbe notare gravitazionalmente e non è successo;
    - La stessa idea di Nibiru viene da un tizio che si è autoproclamato esperto di sumeri senza nemmeno conoscere il cuneiforme.


    A un bambino puoi spiegare in mille modi che Babbo Natale non esiste. Ma se lui vuole continuare a crederci non c'è nessun argomento razionale che possa convincerlo.






    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo che, da quando è stato inventato, è già la sesta o settima volta che dicono che Nibiru passerà. Scommettiamo che tra tre o quattro anni le volte in cui avrebbe dovuto passare saranno almeno una decina e che ancora ci sarà qualcuno che dirà che l'undicesima volta è quella buona, venendo puntualmente smentito dai fatti? E che anche per quella undicesima volta ci sarà qualcuno pronto a credere alla favola di Nibiru?

      Elimina
    2. Scusa Gabriele se ti disturbo ancora...ma vorrei sapere una cosa se nibiru esistesse davvero danneggierebbe il nostro sistema solare oppure no perchè si troverebbe abbastanza lontano?? (scusa se ti disturbo come ho detto prima ma sono curioso)

      Elimina
    3. Puoi leggere la risposta in questo mio articolo che ti ho già segnalato. C'è anche un video youtube.

      La risposta è: in tutte le orbite che avrebbe dovuto fare dalla nascita del sistema solare ad oggi un oggetto così massiccio avrebbe sicuramente modificato pesantemente le orbite di molti pianeti interni che non potrebbero essere quasi circolari come sono adesso. Probabilmente avrebbe catapultato nello spazio alcuni di questi pianeti. Il fatto che le orbite dei pianeti interni sono quasi circolari dimostra da solo che un pianeta come Nibiru non può esistere.

      Altra storia sarebbe un ipotetico pianeta X che si troverebbe ad orbitare isolato nel sistema solare esterno e avrebbe influenze gravitazionali impercettibili su quelli interni.

      Elimina
  15. E riguardo al fatto dei tanti terremoti ecc che dicono che sia colpa di nibiru o anche questo fantomatico pianeta x?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche di questo ho già parlato in un articolo: come combattere comete assassine e allineamenti catastrofici con le mele. In breve: nessun pianeta è in grado di innescare terremoti sulla Terra (a meno che non passi a una distanza così piccola per cui quello dei terremoti sarebbe l'ultimo problema).
      Vedi anche Terremoti, allineamenti planetari e tempeste solari: c'è qualcosa di vero?

      Elimina
  16. Gabriele percaso hai un link riguardo alle tante volte che è stato previsto nibiru??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma se cerchi su google non dovresti avere grosse difficoltà a trovarlo. La prima fu del 2003. Se ne parlò per la falsa profezia maya, nel 2016 a commento di un annuncio del CalTech e altre due volte per la cometa Elenin e per la comenta ISON. Per il 2017 ci sono almeno due predizioni: una per il 23 settembre e una per ottobre.
      Hanno cercato di spacciare le foto dell'espansione della nebulosa planetaria V838 Monocerotis per Nibiru, hanno detto di averlo visto vicino al sole, ecc. ecc. ecc.
      Elenco delle volte che ne ho parlato io: qui.
      Un link su wikipedia (in inglese): qui.

      Elimina
  17. Ciao Gabriele sono ancora io comunque proprio ora ho visto una notizia riguardo al fatto che quando nibiru passerà dovrebbe far "accendere" il vulcano di Yellowstone e poi ci sono altre cose che dice David ad esempio che gli Stati Uniti si divideranno e poi dice ancora che è possibile sopravvivere a questa cosa di Nibiru...(ovviamente so che è una cazzata ma vorrei sentire il tuo parere )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sugli aspetti geologici (terremoti, vulcani, geyser, deriva dei continenti, ecc.) ti ho già risposto ai link che ti ho indicato a proposito dei terremoti. Continui a chiedermi cose cui ho già risposto: li hai almeno aperti, quei link?
      A chi sostiene certe panzane chiedo una cosa: se è vero che la Terra ruota su se stessa, come potrebbe la gravità di un corpo esterno agire solo su un vulcano?
      Sul sopravvivere a un evento geologico che in poco tempo divide in due gli USA faccio notare che qui in Italia, di recente, abbiamo visto cosa succede quando a spostarsi di pochi centimetri è solo una piccola parte di territorio. Te lo immagini che potenze si scatenerebbero per poter dividere gli USA? In che modo nascondersi sottoterra potrebbe far sopravvivere qualcuno.

      Capisco la curiosità ma quando è ovvio che una persona come il tizio che si è inventato questa frottola è un cialtrone in malafede che scrive solo per avere un po' di notorietà e guadagnare qualche soldo dai inviti in TV, dai click sul suo sito, dalle conferenze a pagamento e da qualche articolo di giornale o libercolo - il tutto a scapito di un pubblico di creduloni semianalfabeti - a che pro essere curiosi?

      Negli USA è un modo tipico di far soldi. David Meade non è il primo e non sarà l'ultimo.

      Elimina
    2. Grazie Gabriele per aver risposto come al solito alle mie domande e ti prometto che mi riguarderò i link che mi hai mandato =)

      Elimina
  18. Ciao Gabriele vorrei che tu vedessi questo link dove in pratica hanno scattato un immagine di Nibiru?? (CI TENGO A DIRE CHE HO LETTO I TUOI LINK MA VORREI SOLAMENTE UN TUO PARERE NIENTE DI CHE...SPERO CHE NON TI ARRABBIERAI)
    http://www.express.co.uk/news/weird/855548/End-of-the-world-The-Rapture-September-23-Nibiru-Planet-X

    RispondiElimina
  19. Leggo che "it was released on YouTube by Sky Watcher Matt Rogers, a conspiracy theorist who scours the sky for evidence of Nibiru". Il sig. Matt Rogers aggiunge che sarebbe stato ripreso agli infrarossi da un telescopio costruito al polo sud.

    Ci si potrebbe limitare a chiedere al sig. Matt Rogers di fornire una prova che quella è veramente un'immagine astronomica ma questi personaggi sono talmente ignoranti che spesso basta leggere quello che scrivono per capire che si tratta di sciocchezze.

    In Antartide c'è in effetti il "South Pole Telescope" (https://pole.uchicago.edu/) ma per sfortuna del sig. Matt Rogers non è un telescopio infrarosso ma un RADIOTELESCOPIO.

    Matt Rogers è quindi un imbroglione.

    In ogni caso il 23 settembre è tra sabato prossimo, tra 5 giorni. La velocità massima per un corpo appartenente al sistema solare è 72 km/sec (se fosse più veloce di così supererebbe la velocità di fuga dal sistema solare e non potrebbe essere un pianeta in orbita intorno al sole).
    A questa velocità in 5 giorni fai al massimo 31 milioni di chilometri. La distanza minima tra Terra e Venere è 38 milioni di km. Venere è l'oggetto più luminoso del cielo dopo Sole e Luna e questo "Nibiru" dovrebbe già essere più vicino. Lo capisci che chi sostiene che un pianeta colpirà la Terra il 23 settembre è uno sciocco?


    La chiedo a te una cosa, visto che niente sembra convincerti. Nel mondo ci sono centinaia di migliaia se non milioni di appassionati di astronomia e tantissimi hanno un telescopio. Visto che nessuno di loro si è accorto finora di nibiru fanno parte anche loro del complotto? Come mai riescono a vederlo solo degli ignoranti non astronomi e non astrofili che postano video su youtube e che un telescopio non sanno nemmeno com'è fatto? Vuoi toglierti tutti i dubbi? Non so dove vivi ma sicuramente nella tua città ci sarà un'associazione di appassionati di astronomia. Contattali e chiedi di andare a vedere il cielo con loro. Loro saranno ben felici di ospitarti, passerai una bella serata nella quale ti divertirai moltissimo e imparerai cose nuove appassionanti (e capirai che chi blatera di sciocchezze come Nibiru un telescopio non sa nemmeno come sia fatto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella fretta ho scritto una cosa imprecisa: 72km/s è la velocità massima con la quale un corpo del sistema solare può muoversi relativamente alla Terra (e la velocità max. alla quale può colpirla). La velocità di fuga dal sistema solare dipende naturalmente dalla distanza dal sole.

      Elimina
  20. Salve gabriele,scusami per il disturbo,vorrei gentolmente chiederti un parere.Se tutte le foto che il sito royal device mette a disposizione del secondo sole(nibiru) sono false,allora cosa sono quelle immagini?E per quale motivo tale sito dovrebbe creare inutili allarmismi?Ti sarei molto grato se riuscissi a darmi delucidazioni a riguardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ma non ho tempo da perdere per andarmi a sfogliare un forum per ragazzini. Non so chi siano questi "royal device" e non mi interessa. Certo che è davvero incredibile che dopo la figuraccia che hanno fatto con la fine del mondo il 23 settembre non le abbiano ancora tolte. Fossi in un sostenitore di Nibiru mi vergognerei come un ladro.


      Non so da dove abbiano preso le loro foto e non mi interessa.
      Le foto sono significative se hanno un riferimento che permetta di risalire alla loro origine. Altrimenti non valgono assolutamente nulla, specie se sono rielaborate. Se ti interessano le foto del sole cercale nei siti degli osservatori e non in un sito per allocchi. Per esempio puoi controllare cosa c'era intorno al sole negli ultimi (almeno) venti anni, giorno per giorno, ora per ora attraverso il SOHO Movie Theater. Qui un mio articolo sulla presunta colomba spaziale che riguarda anche quella favola per bambini sciocchi che è Nibiru e che ti spiega come usare quel sito.

      Nessun osservatorio astronomico terrestre ha mai mostrato un "secondo sole". Nessun osservatorio orbitale ha mai mostrato un "secondo sole". Nessun appassionato di astronomia ha mai visto un "secondo sole". Nessuna delle decine e decine di milioni di persone che ha guardato l'eclissi totale di Agosto negli USA ha visto un secondo sole.

      Se il secondo sole c'è solo in un sitarello per ragazzini sfigati allora non è un sole: è una sòla. In compenso ogni volta che visiti una pagina di quel sitarello c'è qualcuno che guadagna qualche soldino coi banner pubblicitari. Forse non basta come primo lavoro ma come "secondo lavoro" può andar bene.

      P.S. Di quale allarmismo parli? Quattro ragazzini disinformati e un po' sciocchi che scrivono come forsennati sui forum sarebbero allarmismo? Se qualcuno si fosse allarmato il 23 settembre non sarebbe andato a lavorare. Ci sarebbe stata gente per strada spaventata o magari anche solo incuriosita. Ci sarebbero stati disordini. Ci sarebbero state telefonate ai vigili e alle forze dell'ordine. Trattandosi di una cretinata, nessuno si è allarmato.

      Elimina
  21. Ciao Gabriele vorrei sapere il tuo parere riguardo questa nuova notizia (secondo me bufala) sulla fine del mondo:

    http://www.express.co.uk/news/weird/871896/Britain-and-Europe-to-be-hit-by-EARTHQUAKE-SWARM-on-November-19-claim-end-of-wo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Nibiru mi sembra di averti già risposto più volte. Perché quello che ti ho risposto negli articoli che ti ho citato non dovrebbe valere in questo caso?

      Le "notizie" sulla fine del mondo sui siti scandalistici come quello sono sempre bufale. Le pagine sulla fine del mondo sui sitarelli per ragazzini sciocchi come quello citato nell'articolo sono sempre bufale.

      Se mai un oggetto astronomico di qualche importanza fosse diretto verso la terra lo direbbero TUTTI i telegiornali e ne parlerebbero tutti gli scienziati. Non ci sarebbe speranza di tenere segreta una notizia del genere, a meno di non dichiarare fuorilegge i telescopi amatoriali.

      Se un corpo massiccio come una nana bruna fosse diretto verso l'interno del sistema solare sapremmo già da ANNI del suo arrivo per le perturbazioni che indurrebbe nelle orbite planetarie e - per quanto poco luminosa possa essere - sarebbe comunque molto più luminosa di qualunque pianeta e l'avremmo già tutti vista da mesi. Se arrivasse tra venti giorni la vedremmo distinamente anche di giorno.

      Sugli allineamenti planetari leggiti i link riportati nell'articolo.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...