sabato 8 ottobre 2011

Ora è certo, la cometa Elenin si è disintegrata

Per le ultimissime novità sulla Cometa Elenin, l'oggetto che ha dimostrato di che pasta son fatti i catastrofisti (e che fondatezza hanno le loro teorie) cito direttamente il blog di Leonin Elenin...

Quel che resta della cometa c2010/x1 Elenin
(dal sito di Leonid Elenin, 6/10/2011)
«In base alle prime immagini della Elenin dopo l'uscita dalla congiunzione col Sole, possiamo dire che la cometa si è disintegrata. Forse sarà possibile osservare lo sciame dei suoi detriti. Qui a destra potete vedere la possibile posizione di questa “nuvola”. La luminosità di questo oggetto non supera la 18ª magnitudine [una luminosità molto bassa, fuori dalla portata della maggior parte dei telescopi amatoriali, n.d.t.], ben al di sotto della 12ª  prevista. 

Se saremo fortunati, nei prossimi giorni i detriti della cometa saranno osservati da qualche grande telescopio, e forse riusciremo a vedere qualche dettaglio di questa “nube”.

Al momento la cometa è molto bassa sull'orizzonte ed è osservabile solo durante il crepuscolo nautico. In questi giorni salirà piuttosto velocemente nei cieli dell'emisfero Nord ma l'osservazione sarà resa ardua dalla Luna piena.»

(http://spaceobs.org/en/2011/10/06/comet-elenin-disintegrated/)

17 commenti:

  1. Ciao Gabriele,
    dalle ultime notizie sembrerebbe intatta, e' cosi'?

    http://tech.dir.groups.yahoo.com/group/comets-ml/

    Francesco

    RispondiElimina
  2. Beh, no, direi di no. Nell'immagine nell'articolo (di Leonid Elenin) si vede forse una chiazza di diciottesima magnitudine: debolissima (più alta è la magnitudine, meno luminoso è l'oggetto). Se qualcosa è rimasto, sono frammenti.

    Nella discussione che hai segnalato, gli astrofili stanno cercando di osservarla ma non la trovano. L'articolo iniziale del thread che hai segnalato fa riferimento a questo blog:
    http://remanzacco.blogspot.com/2011/10/c2010-x1-elenin-post-solar-conjunction.html

    RispondiElimina
  3. Sei sempre gentilissimo Gabriele.
    Grazie per le tue spiegazioni che continui a darmi.

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  4. Complimenti a questo Blog, voce della razionalità e della ragionevolezza in un mare di stupidaggini lette altrove ed alimentate da persone che non sanno come riempire la loro vuota vita.
    Avanti così!

    Seneca

    RispondiElimina
  5. Scusa l'OT, ma da alcuni giorni non riesco a visualizzare le immagini jpeg sui blog di Blogspot.com. Per gli altri formati non c'è problema (forse perché fanno capo a un diverso indirizzo?). Hai qualche idea del motivo?

    RispondiElimina
  6. @Paolo

    Che cosa strana. Nessuna idea, purtroppo :-(
    Che browser utilizzi?

    RispondiElimina
  7. @Gabriele

    Ne utilizzo vari. Comunque - a quanto mi dice Firefox - il problema potrebbe essere legato ad un mancato aggiornamento di Adobe Flash Player. In genere non controllavo gli aggiornamenti sul loro sito perché mi appariva l'avviso automaticamente sul desktop, ora però ho scoperto di essere un po' indietro con gli update; dovrò disinstallare la vecchia versione e installare la nuova, a quanto pare. Appena ho qualche minuto mi ci dedico.

    Grazie comunque.

    RispondiElimina
  8. Ho aggiornato Flash Player, ma sono al punto di partenza. Sono l'unico ad avere questo problema?

    RispondiElimina
  9. Ciao Gabriele,
    poco fa ho letto l'articolo di questo scrittore (?) spagnolo.
    Ti posto il link e la traduzione, cosa ne pensi? Quello che ha scritto potrebbe essere vero? Le anomalie, i satelliti, i pianeti e tutto il resto?
    http://www.diariosigloxxi.com/texto-diario/mostrar/75900/elenin-la-desinformacion


    Francesco

    RispondiElimina
  10. @Paolo

    non ho sentito altri che abbiano il tuo problema. Per quel che mi riguarda, accedo al blog da casa e dal lavoro (WinXP/CentOS/Ubuntu con Firefox/Chrome). Magari provo a googlare un po'...

    @Francesco

    l'articolo è molto lungo e lo leggerò. Ma se parla di anomalie tenute nascoste, allora ti anticipo che è sicuramente una cretinata, senza nemmeno il bisogno di leggerlo.

    Chi parla di anomalie nelle orbite tenute nascoste non ha mai guardato il cielo in vita sua con un telescopio (e dunque parla a vanvera). Ci sono centinaia di migliaia di appassionati di astronomia in tutto il mondo che ogni volta che il tempo lo consente osservano il cielo coi loro telescopi. Non sono pagati da nessuno ma anzi pagano di tasca propria per la loro passione e trovano sempre pianeti, luna, asteroidi, comete e quant'altro esattamente dove dovrebbero essere.

    Questo ricordalo sempre: chi ti parla di "anomalie" o ti dice di quale corpo celeste e di quanti secondi d'arco, o è un buffone.

    RispondiElimina
  11. Grazie Gabriele,
    pero' sei hai tempo mi fa piacere se leggi l'articolo e mi dai un tuo parere su quello che ha scritto questo tizio.

    Ciao

    Francesco

    RispondiElimina
  12. @Francesco

    L'ho letto. Mi sembra la solita accozzaglia di luoghi comuni contro cui mi batto nel mio blog.

    Prima di tutto la solita fallacia logica delle argomentazioni "ad judicium": se tanti ne parlano allora qualcosa di vero ci dev'essere.

    No, non c'è niente di vero perché non c'è un solo fatto che confermi le loro congetture: tanti ne parlano perchè non conoscono la materia e si fidano di spiegazioni facili, piuttosto che perder tempo per cercare di capire.

    Poi, la solita immortale balla su IRAS che avrebbe scoperto negli anni '80 un oggetto sarebbe verso il sistema solare. È falso. Vedi FAQ NASA su Nibiru, domanda 3.

    Altra balla, l'osservatorio in Antartide che avrebbe trovato Nibiru: è un radiotelescopio, non un telescopio a infrarossi.

    E poi via di complottismo: la NASA al servizio dei militari, la NASA che controlla tutto, compreso il telescopio col quale Leonid Elenin ha scoperto la cometa (ma si guarda bene di menzionare gli almeno venti altri astronomi indipendenti che hanno confermato la faccenda).

    Per finire, non potevano mancare i bunker di massa.

    La mia impressione è che l'autore dell'articolo in questione sia in malafede.

    Una domanda te la faccio io, e te lo chiedo senza intenti polemici, solo per capire: cosa ti fa sembrare credibili certe uscite improbabili come quella in questione?

    RispondiElimina
  13. Gabriele,
    grazie per tutte le risposte che mi dai.
    Ho letto spesso articoli come i tuoi e su alcune cose sono informato... pero' certe volte e' tanta la paura e l'angoscia che mi porta a credere cose a limite della fantascienza...
    Certo anche io nella maggior parte dei casi non ci credo per diversi motivi... forse cerco una conferma, una parola di conforto... da parte tua o di chi ne sa piu' di me (ma molto di piu') in questo campo.

    Un salutone

    Francesco

    RispondiElimina
  14. @Francesco,

    ti ringrazio della stima.

    Vorrei però insinuarti il dubbio che le più volte, a raccontar balle, è proprio chi fa appello alle tue paure irrazionali.

    Se posso darti un consiglio, informati se dalle tue parti c'è qualche gruppo di astrofili. Spesso fanno delle serate di divulgazione e ti fanno vedere luna, stelle, pianeti, ammassi, galassie, nebulose, ecc.

    Guardare il cielo col telescopio, vedere le cose direttamente (senza farsi affabulare da video su youtube o idee strampalate di il cielo non l'ha mai guardato in vita sua) aiuta a non averne paura e a percepirlo per quel che è. Ti parrà impossibile, ma è così. Se guardi il cielo col telescopio, dopo non ti sembrerà più lo stesso.

    RispondiElimina
  15. Grazie carissimo.
    Condivido in toto il tuo pensiero, provero' a cercare se dalle mie parti esiste qualche gruppo di astrofili.
    E' tutto vero quello che hai scritto.
    Vuoi farti una risata? Mio padre possedeva un gran telescopio, era molto bravo... aveva diversi libri e comprava tante riviste... possedeva una bella attrezzatura... anche per fotografare ed osservare il Sole.
    Purtroppo papa' e' venuto a mancare molto presto... e tutta la sua attrezzatura fu regalata ad un suo cugino (che ovviamente non so neanche piu' dove abita) appassionato come lui di Astronomia.
    Mi ricordo che quando ero ragazzino sapeva darmi una risposta a qualsiasi domanda... lo consideravo un sapientone su tutto... le sue parole spesso mi aiutavano a superare i miei dubbi.
    Se ci fosse stato lui, probabilmente, non ti avrei angosciato con le mie continue domande.
    Scherzo ovviamente.
    Mi fa piacere leggerti ed avere delle parole di conforto da parte tua.
    Grazie per la tua disponibilita' che mi concedi ogni volta.
    Un abbraccio (anche se non ti conosco)

    Francesco

    RispondiElimina
  16. che mi dici di questo?
    come hanno fatto a mettere in scena sto siparietto?
    http://www.express-news.it/misteri/filmato-un-alieno-nella-foresta-pluviale-brasiliana/

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...