sabato 12 maggio 2012

Quattro ingredienti per un cocktail catastrofista

Torino, 9/5/2012: grande macchia solare
visibile a occhio nudo al tramonto e
all'alba (Stefano De Rosa)

Da una domanda un lettore dell'Osservatorio Apocalittico è uscita una risposta che può quasi passare per un articolo, per cui la pubblico...
«... Un mostro minaccia la Terra: è la tempesta solare gigante. Una gigantesca nube di energia sta mettendo a rischio l'intero sistema solare. Piramidi che lanciano raggi di luce verso il cielo etc.

Che sta succedendo? Effetto 2012 o notizie segrete non rivelate per non creare panico?»

G. M.
In tempi di crisi e di attività solare crescente questo genere di bufale è un evergreen e non c'è smentita che tenga. È proprio vero che l'erba cattiva non muore mai...

Ma andiamo con ordine...

Primo. In questi giorni il Sole presenta una grande macchia solare perfettamente visibile dalla terra. Proprio oggi appare vicina al centro del disco solare. Le macchie solari sono un fenomeno normale e hanno un ciclo di attività che in media (non è regolare) dura circa undici anni. Si va da un minimo che abbiamo abbandonato l'anno scorso ad un massimo di attività che il Sole dovrebbe raggiungere nel maggio 2013. Questa grande macchia, all'alba e al tramonto quando la luminosità del sole è fortemente filtrata dall'atmosfera, è visibile a occhio nudo (ricordo a tutti che fissare il sole può danneggiare gravemente la vista). Non è una novità. Ce ne sono stata almeno una così grossa durante lo scorso ciclo e ce ne sono sempre state. La prima registrazione storica è del II secolo a.C. da parte degli astronomi cinesi.

Secondo. In corrispondenza di grandi macchie possono avvenire grosse eruzioni, ma non è una regola fissa. Un'eruzione solare proietta nello spazio una grande quantità di plasma ionizzato ad alta velocità. Quando l'esplosione avviene in direzione della Terra, questa nube può raggiungerci (in genere in un periodo che va da dieci ore a qualche giorno) e interagire con la magnetosfera terrestre.
Eruzione solare nei pressi della super-
macchia: il forte campo magnetico locale
ha riassorbito l'eruzione che non
provocherà così eiezioni di massa


Nella maggior parte dei casi l'unico effetto sono le meravigliose aurore boreali e australi, visibili alle alte latitudini. Se la tempesta è più intensa, possono esserci disturbi sui satelliti. In casi molto rari possono esserci anche effetti a terra, che possono andare dai disturbi nelle telecomunicazioni (TV, cellulari, ecc.) fino a blackout anche estesi. Il "segretissimo" sito SpaceWeather tiene continuamente monitorato il Sole e fornisce quotidianamente il bollettino delle tempeste solari. Potete essere anche voi parte di queste "notizie segrete" cliccando su questo link: spaceweather.com. Un'eruzione di massa è partita la notte scorsa e arriverà lunedì. Tenetevi forte perché... non succederà niente! ;-)

Terzo. Nel 2009 la NASA aveva commissionato all'Accademia Nazionale delle Scienze uno studio per capire cosa succederebbe in caso di una super-tempesta solare come quella del 1859 (vedi questo articolo). Gli scenari sono seri perché potrebbero venire danneggiate centrali elettriche e linee ad alta tensione, ma nulla che non si possa ovviare con accorgimenti tecnologici poco costosi (lo dice lo studio).

Dato il concomitante annuncio del nuovo massimo di attività che all'epoca alcuni studi consideravano potenzialmente molto intenso, i media catastrofisti presentarono la cosa come l'annuncio della NASA di una tempesta che ci avrebbe spazzati via nel 2012. L'equazione, per quanto sbagliata, era troppo ghiotta: "massimo di attività previsto per il 2012" + "studio sui danni di una supertempesta" = "supertempesta prevista per il 2012".

Poi le previsioni sull'intensità di questo massimo sono state molto ridimensionate. Questo massimo dovrebbe essere sotto la media e anzi tendente allo scarso. Inoltre il massimo è passato dal 2012 al 2013. Cos'hanno fatto i catastrofisti? Hanno preso atto della cantonata? No, hanno rimandato la tempesta-fine-di-mondo al 2013...

Quarto. Poco dopo, sempre nel 2009, fu dato l'annuncio di un'altra scoperta: il Sistema Solare starebbe entrando in una zona di plasma ionizzato ad altissima temperatura... Detta così, sembra che tutti in breve saremo destinati a perire tra le fiamme. E' normale che per rendere certe notizie più drammatiche si omettano particolari importanti. La notizia completa è che il Sistema Solare starebbe uscendo da una nube interstellare relativamente densa e fredda per entrare in una zona di gas molto più rarefatto e a temperatura più alta. Ma temperatura e calore non sono sinonimi. Tanto per intenderci c'è molta, ma molta più energia in una bicchiere di acqua tiepida che in un km cubo di quel gas... Dunque niente fiamme infernali. Per saperne di più di questa storia vedere: "La nube che non dovrebbe esserci".

Mente aperta

Ora mettete insieme questi quatto ingredienti, agitate bene filtrando ogni riferimento a fatti reali o verificabili, aggiungete disinformazione quanto basta e una spruzzata di "sano" misticismo in salsa newage (flussi cosmici, energie galattiche, cinture di luce, ...) una generosa spolverata di profezia Maya, guarnite con una bella bandierina con su scritto "mente aperta" ed avrete pronto un cocktail irresistibile per qualunque credulone. Anche tante persone poco avvezze al mondo della scienza e con una spiccata tendenza all'irrazionale saranno pronte a gustarlo. Ii più sofisticati possono aggiungere anche qualche goccia di raggi cosmici, che tanto sono in aumento.

Insomma: prosit!

P.S.

Quanto alle luci delle piramidi... Sono da sempre un faro che attira come falene orde di fuffari e creduloni, pronti a ogni nuova teoria fantastica sulla loro costruzione e sulla loro misticità, ma ... si tratta di una luce che riesce a vedere solo chi ha la mente davvero taaaaanto aperta...

15 commenti:

  1. Typo: Terzo. Nel 2009 la NASA aveva commissionato all'Accademia Nazionale delle Scinze (Scienze).
    Cmq preferisco un buon negroni ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opps!!! Grazie mille, corretto. Visto che andiamo verso l'estate anche un bel daiquiri! ;-)

      Elimina
  2. conte rovescio-tiziano22/05/12, 11:45

    se non ti sei dimenticato di un tipetto come me, vuol dire che la memoria é un buon elemento per te!scherzo ovvio, vedo con piacere che i tuoi articoli sono sempre curati e interessanti, una buona lezione per chi vuole interessarsi meglil a diverse tematiche. Per me, invece, continuano le evoluzioni per tutto quello che riguarda un sistema internauta e il blog che ho iniziato, regala diverse soddisfazioni.Ricordo cosa dicesti a riguardo di segnidalcielo e devo dirti che da pochissimo, capisco perché vengono divulgate determinate notizie e del loro interesse.Posso dire che incontro sempre maestri della notizia e in ogni caso di una notizia buona o campata in aria....l' importante é renderla pubblica per le discussioni che non devono mai mancare.
    Con ammirazione, conte rovescio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano, certo che mi ricordo di te, ci mancherebbe!

      A proposito di maestri della notizia - una volta si diceva che i comandamenti per fare buona informazione erano "prima di tutto i fatti" e "controlla sempre due volte le tue fonti". Sul fatto di pubblicare qualsiasi cosa posso essere d'accordo a patto che però si facciano le dovute verifiche. Una notizia è tale se è basata su qualcosa, altrimenti la logica diventa quella di "Voyager": è spettacolo (o discussione da bar) e non informazione. Se lo spettacolo è il target di segnidalcielo, buon per loro. Se l'idea è fare informazione, secondo me sbagliano completamente bersaglio, o forse hanno una idea di "fatti" e di "fonti" diversa dalla mia.

      Elimina
  3. conte rovescio22/05/12, 11:49

    cavolo, dimenticavo....la macchiolina che si puo' vedere sul sole, sai che pio' essere una stazione spaziale?niente di strano, é solo li davanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo. Su APOD o SpaceWeather c'era una bellissima foto della Stazione Spaziale che transitava sul Sole poco sotto la macchiolona solare che una decina di giorni fa si poteva vedere a occhio nudo all'alba o al tramonto. Guarda qui. C'è addirittura lo shuttle Atlantis in avvicinamento alla ISS. Spettacolare.

      Elimina
  4. Secondo te è possibile che l'essere umano venga da un qualche altro pianeta?....ovvero...dio potrebbe essere un alieno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, abbiamo prove documentate di come gli esseri umani (e tutti gli altri esseri vivienti) si siano evoluti attraverso milioni di anni da forme di vita semplici fino a forme di vita più complesse.
      Consiglio la lettura di Dawkins (ad esempio il Gene Egoista) che spiega bene l'evoluzione a partire da poche catene di geni fino agli esseri più evoluti.

      Elimina
    2. Mettiamola così: da una parte ci sono tutte le prove fisiche, biologiche, geologiche e paleontologiche che l'homo sapiens si è evoluto su questo pianeta (vedi anche diventare uomini: una linea cronologica dell'evoluzione umana), insieme agli altri esseri che lo abitano.

      Dall'altra non esiste alcuna prova, nemmeno la più piccola, nemmeno un indizio che l'uomo sia stato portato qui da qualche altro pianeta.

      Elimina
    3. Mi associo al consiglio di Nicholas: fatti un bel regalo e leggi Dawkins!

      Elimina
  5. Detto questo, in un certo senso forse siamo tutti alieni. C'è chi suppone che i componenti della vita siano venuti dal cosmo. E in fondo tutti i nostri atomi sono stati generati nel cuore di una stella esplosa miliardi di anni fa.

    RispondiElimina
  6. conte rovescio26/06/12, 13:31

    siamo in linea con i raeliani allora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non proprio. I raeliani dicono che siamo opera di ingegneria genetica da parte di alieni. Pensare che amminoacidi e molecole complesse possano essersi originati nelle nubi molecolari interstellari e siano cadute sulla Terra con le comete non è proprio la stessa cosa (anche perché in effetti ci sono!)

      Elimina
  7. Ho letto su qualche sito/forum che è apparsa online (soprattutto su siti americani) la data del 16 dicembre 2013.

    http://www.abovetopsecret.com/forum/thread544345/pg1

    Mi potete dare spiegazioni ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La spiegazione è ovvia. La falsa profezia della fine del mondo secondo i Maya ha portato una quantità enormi di soldi nelle casse dei venditori di fumo. Inevitabilmente il fatto che non sia successo nulla, com'era del resto assolutamente ovvio per chiunque avesse fatto qualcosa di più delle medie e fosse dotato di una mente mediamente raziocinante, ha portato un crollo delle vendite verticale. La stra-grande maggioranza delle persone che hanno dubitato che potesse davvero succedere qualcosa si vergogna di averlo potuto pensare e non ammetterebbe di averlo fatto nemmeno sotto tortura.

      Forse però c'è qualcuno che nonostante tutto è ancora disposto a credere a questa somma sciocchezza. È evidentemente a questi che si rivolge il link che hai mandato.

      Chiedersi se degli storici professionisti hanno o meno considerato il problema dell'anno zero per la datazione Maya equivale più o meno a chiedersi se uno chef di cucina conosce o meno la differenza tra burro e margarina.

      Ma anche se fosse, c'è ancora qualcuno davvero disposto a credere che la fine del calendario Maya possa avere qualche significato? Se davvero è così, dubito che qualunque cosa costui possa leggere o sentire servirà a fargli cambiare idea.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...