sabato 23 gennaio 2010

Crackpot index Test di autovalutazione per crackpot

Crackpot (o anche crank) è un termine usato ironicamente per indicare una persona che crede in modo inamovibile in qualcosa che la stragrande maggioranza dei suoi contemporanei considera falsa.

Caratteristica tipica di un crackpot è il respingere qualunque evidenza od argomento che contraddica la sua "convinzione non convenzionale" rendendo spesso inutile qualunque tentativo di discussione razionale.

Ho trovato on-line questo ironico giochino di John Baez, dedicato ai crackpot, e mi sembrava giusto tradurlo e integrarlo (col suo permesso).

Ecco un semplice metodo per valutare contributi potenzialmente rivoluzionari per la fisica...

Crackpot index

Attribuitevi un punteggio iniziale di -5 punti e poi:
  1. 1 punto per ogni vs. asserzione sulla cui falsità convengono quasi tutti;
  2. 2 punti per ogni vs. asserzione chiaramente futile o vaga;
  3. 3 punti per ogni vs. asserzione logicamente inconsistente;
  4. 5 punti per ognuna delle vs. asserzioni cui restate fedeli nonostante siano state meticolosamente smentite;
  5. 5 punti se si utilizza un esperimento di pensiero per contraddire i risultati di un esperimento reale largamente accettato;
  6. 5 punti per ogni parola scritta tutta in maiuscolo (sono esentati quelli con tastiere difettose);
  7. 5 punti ogni volta che si menzionano "Ainstain", "Hawkins" o "Feinman";
  8. 10 punti per ogni volta che si afferma che la meccanica quantistica è fondamentalmente fuori strada (senza fornire prove ragionevoli in tal senso);
  9. 10 punti se si sottolinea di essere andati a scuola, come se questo fosse una prova di sanità mentale;
  10. 10 punti se si inizia a descrivere la propria teoria dicendo da quanto tempo ci si sta lavorando (10 punti extra se si puntualizza che ci si è lavorato da soli);
  11. 10 punti se si è spedito la propria teoria via e-mail a qualcuno che non si conosce personalmente chiedendogli di non parlarne con nessuno per paura che le proprie idee vengano rubate;
  12. 10 punti se si offrono premi in danaro a qualcuno che provi e/o trovi delle pecche nella propria teoria;
  13. 10 punti per ogni nuovo termine inventato senza definirlo propriamente;
  14. 10 punti per ogni affermazione del tipo "non conosco bene la matematica ma la mia teoria è concettualmente giusta, per cui tutto quello che mi serve è che qualcuno la esprima in termini di equazioni";
  15. 10 punti se si argomenta che una teoria attualmente ben consolidata in fondo è "solo una teoria", come se questo fosse in qualche modo un argomento a sfavore;
  16. 10 punti quando si argomenta che anche se una teoria attualmente ben consolidata predice correttamente i fenomeni non spiega "perché" essi accadano o non sia in grado di stabilire quale sia il "meccanismo";
  17. 10 punti per ogni volta che ci si paragona favorevolmente ad Einstein o si afferma (senza fornire prove ragionevoli in tal senso) che la relatività speciale o generale sono fondamentalmente fuori strada;
  18. 10 punti se si afferma che proprio lavoro sia l'inizio di un "cambio di paradigma" (cambio di prospettiva, rivoluzione scientifica, ecc.);
  19. 10 punti per ogni volta che avete detto "io indico la luna ma tu guardi il dito" o che serve una "mente aperta" per apprezzare la vostra teoria;
  20. 20 punti per aver scritto all'autore dell'articolo lamentandosi di questo misuratore (per esempio, dicendo che "censura idee originali" o che "Einstein" al punto 8 è scritto male);
  21. 20 punti se si lascia intendere di meritare il premio Nobel;
  22. 20 punti ogni volta che ci si paragona favorevolmente a Newton o si afferma che la meccanica classica è fondamentalmente fuori strada (senza fornire prove ragionevoli in tal senso);
  23. 20 punti ogni volta che si utilizzano idee o miti della fantascienza come se fossero fatti;
  24. 20 punti quando ci si difende facendo notare che già altre volte in passato qualcuno ha tentato di ridicolizzare le proprie teorie;
  25. 20 punti per aver dato il proprio nome a qualcosa (per esempio, se si parla della "equazione del campo di Rossi" quando il proprio cognome è Rossi);
  26. 20 punti quando ci vanta di quanto sia grandiosa la propria teoria senza averla effettivamente mai spiegata;
  27. 20 punti ogni volta che si usano locuzioni tipo "gretto reazionario";
  28. 20 punti ogni volta che si usano locuzioni tipo "autoproclamato difensore dell'ortodossia";
  29. 20 punti ogni volta che si usano locuzioni tipo "scienza ufficiale"; 
  30. 30 punti per ogni volta che argomentate ad auctoritatem, ad hominem o per ogni mutatio controversiae nella discussione;
  31. 30 punti se si insinua che un famoso personaggio rigettasse segretamente una teoria che supportava pubblicamente (per esempio Feynman sarebbe stato un fiero oppositore della relatività speciale, come si dedurrebbe leggendo tra le righe delle sue primissime pubblicazioni);
  32. 30 punti se insinuate che Einstein, nei suoi ultimi anni, stesse andando avanti a tentoni verso le stesse idee voi ora state sostenendo;
  33. 30 punti se affermate che le vostre teorie sono state sviluppate da una civiltà extraterrestre (senza fornire prove ragionevoli in tal senso);
  34. 30 punti se avete alluso al fatto che il ritardo nel vostro lavoro è dovuto al tempo passato in clinica psichiatrica, o se fate riferimento a psichiatri che vi hanno chiesto di parlargli della vostra teoria;
  35. 40 punti se avete paragonato chi mette in discussione le vostre idee ai nazisti, alle SS o alle camicie brune;
  36. 40 punti se affermate che le "istituzioni scientifiche" sono impegnate in una "cospirazione" per impedire che il vostro lavoro raggiunga la fama che merita, o cose simili;
  37. 40 punti se vi paragonate a Galileo, insinuando che una Santa Inquisizione moderna sta lavorando contro di voi, e così via;
  38. 40 punti se affermate che quando la vostra teoria sarà alla fine riconosciuta, la scienza di adesso sarà vista per quel fantoccio che è (30 punti extra se fantasticherete di processi in cui gli scienziati che si sono fatti beffe delle vostre teorie saranno costretti a ritrattare);
  39. 50 punti se affermate di avere una teoria rivoluzionaria senza fornire concrete previsioni verificabili.
  40. 50 punti se affermate che la vostra teoria predice alla perfezione un fenomeno reale ... senza però fornire alcuna previsione verificabile;


Tratto da http://math.ucr.edu/home/baez/crackpot.html
© 1998 John Baez (baez@math.removethis.ucr.andthis.edu)



P.S.

Leonardo Serni mi ha fatto notare che sono arrivato tardi. Lui aveva già approntato addirittura una versione interattiva di questo test che suggerisco a chi mi legge di provare qui.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...