martedì 20 novembre 2012

Diventa anche tu un ciarlatano!

Il metodo (pseudo)scientifico dei ciarlatani
Diventa anche tu un ciarlatano! (tratto da starshipnivan.com)
Tratto, adattato e tradotto da www.starshipnivan.com.

11 commenti:

  1. Abbiamo il caso Keshe fresco fresco...

    http://giannicomoretto.blogspot.it/2012/11/scienza-parallela-2-keshe-technology.html

    RispondiElimina
  2. Esempio perfetto!

    Sapevo del tizio, avevo una mezza intenzione di informarmi e scrivere qualcosa ma vedo che Gianni Comoretto l'ha già triturato. Ottima segnalazione, grazie!!!

    P.S. Nello schemino manca la parte dove si spiega che bisogna sì essere pararaculi ma anche sgamati per riuscire bene. Ma che si può contare sui memi bacati lasciati in eredità dalla newage.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto che - dopo la mia segnalazione - ti sei impegolato in una lunga discussione sul blog di Comoretto: complimenti per la pazienza e per la lucidità nel confrontarti con un interlocutore non altrettanto lucido... Io avrei mollato subito, certe discussioni mi sembrano ormai talmente sterili; ma magari qualche 'passante' ne può beneficiare, chissà.

      Elimina
    2. In effetti hai ragione, sembrano fatti con lo stampino. In un certo senso lo sono veramente.

      Elimina
    3. Per quello è meglio, più semplice e più divertente percularli e basta

      Elimina
  3. Segnalo questo bellissimo complotto vincitore di "complotti improbabili" del cicap, diavolo è scritto benissimo!
    http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=274018

    Cmq ribadisco il vantaggio di essere debunker, essere debunker ti permette di fingerti complottaro ma non vale il viceversa.
    Voi direte: e a che serve?
    Per il più bieco degli scopi, ossia baccagliare alle feste di alternativi strafattoni incazzati con l'NWO :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo letto tempo fa, quel gombloddo è una vera chicca! Ha un solo difetto: si capisce subito che non l'ha scritto un fuffaro perché è scritto troppo bene :D

      Elimina
  4. Forse l'avevo già chiesto... ma non si possono togliere i captcha?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il tuo blog piace tantissimo e lo leggo sempre con piacere... ma non è il blog che totalizza abbastanza visite da essere bersaglio su spam :D
      Cmq mi adeguo alle regole di casa, maledetti captcha, lo so che fanno parte di un piano oscuro come ci ha spiegato zerocalcare http://www.zerocalcare.it/2012/10/01/captcha/

      Elimina
    2. E' che ai software automatici che usano non costa nulla spammare su una url, anche se ha poche visite. La mettono in lista specie se è su servizi gratuiti diffusi come blogspot o wordpress che non cambiano spesso e non hanno customizzazioni strane e chissenefrega di quanti visitatori ha.

      Pensa che dove lavoro c'è una vecchia piattaforma di e-learning che viene bersagliata continuamente da tentativi di iscrizione fasulli. Praticamente ci sono più utenti fasulli cancellati che utenti effettivi.

      Comunque provo a toglierli. Alla peggio li rimetto.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...