sabato 26 marzo 2011

Rispetto (mancanza di)

Vignetta di Don Addis

«Ora vi dirò cosa avete fatto agli atei per mille e cinquecento anni… Li avete estromessi dalle università o da qualunque possibilità di insegnamento, avete insozzato le loro reputazioni, bandito o bruciato i loro libri o i loro scritti di qualsiasi tipo, li avete esiliati, umiliati, avete confiscato le loro proprietà, li avete arrestat per blasfemia. Li avete disumanizzati picchiandoli o sottoponendoli a raffinate torture, gli avete tolto gli occhi, tagliato la lingua, stirato, schiacciato e spezzato gli arti, strappato i seni se erano donne, schiacciato i testicoli se erano uomini, li avete imprigionati, pugnalati, sbudellati, impiccati, bruciati vivi. E ora avete il coraggio di lamentarvi se rido di voi…»

(Dr. Madalyn Murray O’Hair)

4 commenti:

  1. Gabriele, tu che sei una persona ben informata, cosa mi sai dire su questo video? http://www.youtube.com/watch?v=BvVlajhm2Cs perchè essendo io ignorante sia al livello storico che documentaristico, non so quanto di quello che affermano in questo video sia vero, soprattutto le coincidenze delle date ed eventi tra le altre religioni, tu ne sai qualcosa?

    RispondiElimina
  2. Sulle coincidenze tra la parte mitologica della vita di Gesù e miti precedenti ho letto anch'io. Ma non sono sempre riuscito a identificare fonti certe che attestino che sia effettivamente così. Quello che mi infastidisce di questi video su youtube è l'assoluta mancanza di riferimenti e di fonti. Quando non li trovo sono sempre molto sospetto.

    In particolare, le interpretazioni astrologiche finali mi lasciano parecchio perplesso. Specie quando si parla di errori di interpretazione, pretendendo che l'originale fosse in greco.

    D'altra parte si sa che molti dei racconti biblici sono mutuati da altre culture.

    Per esempio, cercati l'episodio di Utnapishtim, nell'epopea di Gilgamesh. E' pari pari la storia del diluvio biblico.

    Utnapishtim viene premiato dagli dei con l'immortalità, e posto a vivere su un isola, una sorta di paradiso terrestre.


    Successivamente Gilgamesh va a cercare Utnapishtim per chiedergli come diventare immortale. Deve superare una prova, ma fallisce. Allora la moglie di Utnapishtim, mossa a compassione, gli spiega come ottenere almeno l'eterna giovinezza. Deve andare in fondo al mare a cercare un'erba.

    La trova e intraprende il viaggio di ritorno verso Uruk, per portare l'eterna giovinezza ai suoi sudditi. Si ferma presso un'oasi per rinfrescarsi. Mentre fa il bagno, un serpente mangia l'erba, e torna giovane cambiando la pelle.

    Anche in questo caso la corrispondenza tra la storia di Adamo ed Eva con la mela e il serpente è abbastanza evidente.

    Altre coincidenze furono delle mosse politiche vere e proprie. La data del 25 dicembre per la nascita di Gesù è stata scelta in modo che coincidesse col Sol Invictus del culto di Mitra; e non è un caso che molte delle prime chiese siano sorte proprio su templi dove si adorava Mitra. Ovunque la madonna e i santi cristiani sono stati usati per assorbire culti pagani.

    RispondiElimina
  3. Sarebbe come dire che uno ti frusta (a mo' di panno bagnato) con la bandiera d'Italia e tu quella la bruci...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...